Sampdoria-Juventus: lampo Cuadrado, al Ferraris finisce 0-1

Quagliarella Per continuare a festeggiare la Sampdoria, per fare un altro passo verso lo scudetto la Juventus: luci accese al Ferraris per la sfida tra blucerchiati e bianconeri. Le squadre in campo: Sampdoria con il 4-3-1-2 con Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Linetty; Fernandes; Muriel, Quagliarella. Juventus con il 4-2-3-1 Buffon; Dani Alves, Barzagli, Rugani, Asamoah; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. Arbitra Tagliavento.

Sono Gonzalo Higuain e Fabio Quagliarella ad accendere subito la sfida di Marassi: tra le braccia di Puggioni la conclusione dell’argentino, a sfiorare il palo quella del numero 27 della Samp. A sbloccare la gara dopo appena sette minuto però è Juan Cuadrado: assist di Asamoh, inserimento perfetto del colombiano per l’1-0 Juve. Risposta blucerchiata affidata alla conclusione dalla distanza di Fernandes che Buffon blocca in due tempi, riuscendo ad anticipare Quagliarella. Attaccante della Samp che in acrobazia prova a trovare il pareggio, pallone che esce sul fondo. Ultima occasione della prima frazione di gioco, la conclusione di Higuain con miracolo di Puggioni che tiene in corsa il Doria.

Ripresa che inizia con gli stessi ventidue in campo a chiudere il primo tempo, e Quagliarella che prova subito la conclusione a giro da fuori: Buffon in due tempi blocca il pallone. Schick per Fernandes e Praet per Torreira i primi cambi di Giampaolo, con il ceco subito pericoloso servito da Muriel in corsa, ma Asamoah con un grande salvataggio salva la Juventus. Lemina per Cuadrado il secondo cambio della partita di Allegri, Djuricic per Schick (infortunatosi nello scontro con Asamoah) l’ultimo della Sampdoria, che prova a recuperare lo svantaggio con un’altra acrobazia di Quagliarella su giocata di Praet, ma il pallone è alto sopra la traversa. Lichtsteiner per Higuain l’ultimo cambio della partita, con Regini che di testa sfiora il pareggio di testa all’ultimo secondo, ma il risultato che non cambia. 1-0 Juve al Ferraris, tra gli applausi di tutto lo stadio per una Sampdoria in partita fino all’ultimo.

501 Visite totali 9 Visite di oggi
© Riproduzione riservata