Pagelle Samp: Bene Skriniar e Torreira, Schick ancora in ombra. Muriel, divieto di … esultare!

Torreiradi Luca Podestà –

Puggioni 6 – Incolpevole sul gol in avvio di Therau. Per il resto fa il suo.

Sala 5,5 – Conferma tutti i suoi limiti in marcatura, è graziato dal direttore di gara per un probabile rigore su Felipe ed anche in fase di spinta si vede poco o nulla.

Skriniar 6,5 – Ingaggia un duello d’altri tempi con Thereau, uscendone spesso vincitore.

Silvestre 5,5 – Dopo una stagione tirata e giocata sempre ai massimi livelli sembra in debito d’ossigeno in questo finale. Nettamente sovrastato da Zapata che lo mette costantemente in difficoltà superandolo in velocità.

Pavlovic 5,5 – Si perde Thereau in occasione del vantaggio friulano e nel complesso gioca una gara ampiamente insufficiente.

Torreira 6,5 – Dopo un avvio balbettante sale in cattedra con il passare dei minuti. La manovra passa sempre dai suoi piedi e in particolare nella ripresa è davvero ovunque.

Barreto 6 – Anche lui sembra pagare un pò le fatiche di una stagione che lo ha visto quasi sempre titolare, ma dove non arriva con il fiato sopperisce con l’esperienza.

Budimir s.v.

Djuricic 5 – Non riesce mai ad entrare in partita, tanto che ad inizio ripresa Giampaolo è costretto a sostituirlo con Bruno Fernandes. Da uno con le sue qualità è leicto aspettarsi molto di più.

Fernandes 6 – Sicuramente meglio rispetto a Djuricic, agevolato anche dalla superiorità numerica si infila spesso con successo tra le linee avversarie.

Praet 5,5 – Ha finalmente l’occasione di giocare nel suo ruolo preferito alle spalle delle punte ma raramente riesce a farsi notare. Nel finale lascia il posto a Linetty.

Linetty s.v.

Muriel 6 – Onestamente fino al gol su rigore del prezioso pareggio (comunque trasformato da par suo) non aveva fatto granchè. L’arbitro lo espelle incomprensibilmente dopo una normalissima esultanza. Incredibile.

Schick 5,5 – Un sola conclusione su cui Scuffet compie un mezzo miracolo e pochissimo altro. Evidentemente le sirene di mercato lo hanno fatto distrarre. Peccato.

Giampaolo 6 – In questo finale di stagione si vede costretto a gestire una squadra in evidente debito d’ossigeno. Esce comunque dal Friuli con un punto prezioso che potrebbe significare decimo posto. E sarebbe sicuramente un risultato eccellente.

1281 Visite totali 6 Visite di oggi
© Riproduzione riservata