In arrivo il Meeting Arcobaleno Atletica Europa

untitled

di Pierluigi Gambino –

Giorgio Ferrando, instancabile organizzatore di eventi sportivi e grande appassionato di atletica, ha ancora una volta centrato il bersaglio. L’edizione numero 29 del Meeting Arcobaleno Atletica Europa, in programma il 4 e il 5 luglio, si prospetta infatti ricchissimo di protagonisti. Come negli ultimi anni la competizione si lega ad un doppio teatro: il primo giorno il campo di Boissano, località Marici, e il secondo stadio Giuseppe Olmo-PinoFerro di Celle, il cui maquillage – costato 1 milione e 200 mila euro, cofinanziatori i Comuni di Celle e Varazze – è stato ultimato di recente. L’impianto è un autentico gioiellino, caratterizzato da una pista – costruita secondo i criteri più moderni – di colore blu Berlino, unica nel suo genere.
Il Meeting rientra a pieno titolo nel Circuito Internazionale EAP (Europe Athletisme Promotion) e rappresenta un degnissimo epilogo agonistico di un progetto che racchiude sport, turismo e anche promozione del territorio. In esso sono compresi momenti di atletici di altissimo livello, altri di sport giovanile di ottima qualità ed altri ancora di vetrina per gli sportivi paralimpici. Non è un caso insomma che, su pinta della Fondazione Agostino De Mari di Savona, siano in programma mercoledì le gare dei 100 e dei 400 metri in carrozzina, col ritorno in pista dopo tre anni dello specialista Michele Briano.
Gi organizzatori prevedono numeri di altissimo significato: 300 atleti in gara nella giornata inaugurale e ben 500 nella chiusura a Celle, con ben 15 Nazioni rappresentate. Tra gli iscritti, spiccano i 15 alfieri del Sudafrica, con ben quattro ori nelle Paralimpiadi di Rio.
A livello assoluto c’è molta attesa per la sfida tutta svedese negli 800 femminili tra Hermansson (capace di un probante 2.00.94) e Andersson. Le iscrizioni debbono ancora chiudersi, ma è già eccellente il cast degli italiani, guidato naturalmente dal martellista Marco Lingua, che l’anno scorso a Boissano ottenne un fantastico 76.03, miglior prestazione nazionale della stagione. La Liguria conta su rappresentanti dotatissimi quali i cussini Luminosa Bogliolo e Samuele De Varti nei 100 e nei 110 ostacoli e sui gioielli dell’Atletica Arcobaleno, il club d casa: Stefania Biscuola (400 o 800), Denis Canepa (giavellotto), Luca Biancardi (bronzo sui100 ai tricolori Allievi) e Francesco Rebagliati (400 ostacoli).
A Boissano nel primo giorno, appuntamento alle 14.30 per il ritrovo di atleti e giuria, che precederà le competizioni giovanili di lungo, alto, 300 e 100 per Cadetti e Ragazzi e le sfide assolute riguardanti i lanci.
Nell’ultima giornata si partirà alle 16.30 con le gare giovanili di corsa, Vortex Ragazzi e peso Cedetti, che precederanno i 50 metri per gli atleti special Olympics e del lungo femminile. I confronti assoluti decolleranno con gli 800 femminili alle 19.15 e poi, a seguire, 800 maschili, 100 ostacoli femminili e maschili, 100 femminili e maschili, 400 femminili e maschili e, in chiusura alle 22.30 e alle 22.45, le staffette 4×100 femminile e maschile.

504 Visite totali 6 Visite di oggi
© Riproduzione riservata