Pagelle Samp: Quagliarella subito decisivo, bene Praet e Ramirez, male Pavlovic

Quagliarelladi Luca Podestà –

Puggioni 6,5 – Si arrende al tiro imparabile di Ciciretti, ma salva la sua squadra in almeno altre due circostanze.

Sala 6 – Gara senza luci ne ombre. Limita D’Alessandro ma in fase propositiva si vede poco o nulla.

Silvestre 6,5 – Il solito baluardo insuperabile. Spesso tiene in piedi da solo l’intero reparto difensivo.

Regini 6 – Maluccio in avvio, si riprende col passare dei minuti disputando nel complesso una buona seconda frazione di gara.

Pavlovic 5 – Ciciretti gli sfugge da tutte le parti. Prova decisamente da dimenticare per lui.

Barreto 5,5 – Dopo un discreto primo tempo va in evidente sofferenza nella ripresa commettendo parecchi errori e perdendo spesso palla banalmente.

Torreira 6,5 – Si conferma elemento imprescindibile del centrocampo lottando come un leone su tutti i palloni. Dai suoi piedi passano quasi tutte le azioni dei blucerchiati. Fondamentale.

Praet 6,5 – Prestazione di grande qualità per il talentino belga che si fa apprezzare anche in appoggio alla manovra offensiva. Per lui in tribuna emissari del Newcastle che sicuramente saranno rimasti favorevolmente impressionati ma cederlo sarebbe un grave errore.

Djuricic SV 

Ramirez 7 – Decisamente ottima la sua prova d’esordio. Da applausi la palla servita a Quagliarella per il gol del 2-1.

Linetty 6 – Rileva Ramirez nella seconda parte della ripresa e contribuisce a dare sostanza al centrocampo.

Caprari 6 – Questa volta non trova la via della rete ma fa un grande lavoro al servizio dei compagni.

Bonazzoli 5 –Preferito a Kovnacki al momento della sostituzione di Caprari fallisce la chance concessagli da Giampaolo facendosi notare solo per un paio di palle perdute malamente.

Quagliarella 8 – Due gol pesantissimi che regalano alla Samp i primi tre preziosissimi punti della stagione. Non poteva sperare in esordio migliore.

939 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata