Anticipo serale: Chievo e Fiorentina fanno 0 a 0

Nella foto Maran

di Franco Avanzini –

Puntare al quarto posto difendendo il quinto, è questo l’obiettivo per la Fiorentina che gioca a Verona contro un Chievo più che tranquillo. Partita giocata a buoni ritmi da due squadre che si affrontano soprattutto sulla mediana del campo. Due ammonizioni per gioco scorretto: Zarate e Gobbi. Al 34′ l’occasione principale della prima frazione con Kalinic che inquadra la porta trovando però un ottimo Bizzarri alla deviazione bassa. Cacciatore viene ammonito per fallo di reazione. Chiusura di tempo con alcuni scontri fisici ma nessun’altra azione degna di nota.

Pellissier conclude in porta ad inizio ripresa, Tatarusanu para. Più pericolosa però la viola con Zarate che su punizione colpisce la traversa. Dopo l’ammonizione di Badelj anche il Chievo colpisce un legno. Questa volta è il palo centrato da Rigoni con un tiro da fuori area. Bernardeschi per Tello è il primo cambio della sfida. Tocca a Kalinic mancare la porta in girata. Birsa sostituisce Pepe e Floro Flores entra per Inglese. Giallo per Tomovic, Cesar, Mati Fernandez e Pellissier.  Incontro molto nervoso. Tatarusanu intanto salva su Floro Flores. Cambi, uno per parte: Ilicic per Mati Fernandez e Castro per Rigoni. Viola che nel finale rallentano il ritmo della sfida. Al 44′ però Floro Fores gira bene verso Tatarusanu, la palla passa sotto il corpo del portiere che riesce con un balzo a bloccarla sulla riga di porta. E’ l’ultima occasione della sfida che si chiude dopo tre minuti di recupero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.