Barreto, Caprari e Kownacki: Sampdoria-Foggia finisce 3-0

Attesa finita, si torna in campo. Eccolo il primo impegno ufficiale 2017/18 della Sampdoria, questa sera al Ferraris per il terzo turno di Tim Cup contro il Foggia. Le squadre in campo: Sampdoria con il 4-3-1-2 con Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Alvarez; Caprari, Quagliarella. A disposizione: Tozzo, Dodô, Ferrari, Linetty, Verre, Leverbe, Bereszynski, Capezzi, Ramirez, Kownacki. Allenatore: Giampaolo. Foggia con il 4-3-3 con Guarna; Gerbo, Martinelli, Empereur, Rubin; Agazzi, Vacca, Deli; Fedato, Mazzeo, Milinkovic. A disposizione: Pelizzoli, Agnelli, Chiricò, Beretta, Sicurella, Coletti, Calderini, Floriano, Celli, Killan. Allenatore: Stroppa.

A sbloccare la gara dopo venti minuti di gioco e a realizzare il primo gol della nuova stagione è Edgar Barreto, che con un tunnel a Guarna firma la rete dell’1-0. Foggia che prova rispondere sulla sinistra con Milinkovic, senza impensierire però mai Puggioni. Ripresa che inizia con gli stessi ventidue in campo della prima frazione di gioco e Sampdoria vicina in un paio d’occasioni al doppio vantaggio, ma la mira è sbagliata. Al 10′ esordio maglia blucerchiata sulle spalle per Gastón Ramirez, entrato al posto di Alvarez: Foggia che risponde con Chiricò e Calderini in campo per Fedato e Milinkovic. Ed è Chiricò a provare a sorprendere Puggioni con un sinistro dal limite, ma il numero uno della Samp respinge mantenendo il risultato sull’1-0. Risultato che cambia al 29′ quando Caprari firma il primo gol maglia della Samp sulle spalle, 2-0 a Marassi e gol che diventano tre con la rete all’esordio di Dawid Kownachi (entrato per Quagliarella). Tre a zero a Marassi e Foggia che sostituisce Deli con Agnelli. Ferrari per Murru l’ultimo cambio del Doria, con il risultato che non cambia più. Buona la prima per il Doria, attesa ora dall’esordio in campionato con il Benevento.

612 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata