Verso Bologna-Sampdoria, Giampaolo in conferenza: “La Samp sopra a tutto. Parola d’ordine consapevolezza”

Dal quartiere generale blucerchiato di Bogliasco, il tecnico della Sampdoria Marco Giampaolo presenta la sfida di domani al Dall’Ara contro il Bologna.

Tra la sfida contro il Genoa e la prossima gara: “La vittoria del Derby ci deve permettere di sfruttare l’onda lunga. Se non dovessimo fare risultato domani . La stracittadina va archiviata. A Bologna la partita più difficile dell’anno perché dobbiamo assolutamente fare risultato perché sennò vorrebbe anche dire abbandonare i sogni di gloria. I rossoblu da quando Mihajlovic è arrivato in panchina ha cambiato marcia, in casa hanno perso solo con la Juventus”.

Su come arriva la squadra: “L’aspetto fisico non conta più nulla, ma adesso è fondamentale l’aspetto mentale. Caprari è rientrato ma ha qualche fastidio ma è normale. Barreto finalmente si allena con continuità. Manca solo Gabbiadini squalificato”.

“Il derby annebbia le idee per la sua importanza. Non mi è piaciuto dal punto di vista dei numeri ma li ho giustificati solo per l’occasione speciale. Non giudicherò la squadra di domani in base alla vittoria o alla sconfitta ma in base alla consapevolezza con la quale affronterà l’impegno. La squadra è cresciuta ogni anno sul piano della consapevolezza, i calciatori devono sapere che poter giocare per un obiettivo importante vuol dire crescere a livello professionale e personale. Non dobbiamo accontentarci di esser provinciali, sarà campionato straordinario se centreremo il bersaglio grosso altrimenti sarà soltanto un buon campionato”. Parola d’ordine consapevolezza quindi per Marco Giampaolo.

La stagione dei record ma al tecnico non basta: “Gli interessi personali non servono a niente, la Samp va al di sopra di tutto. Da soli non servono a nulla”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.