Defrel e Quagliarella schiantano il Napoli. A Marassi è 3-0 Samp.

Una Sampdoria da sogno schianta il Napoli capolista nell’esordio ufficiale al Ferraris davanti al proprio pubblico. Gregoire Defrel, alla prima doppietta in maglia blucerchiata, e un ritrovato Fabio Quagliarella (protagonista assoluto con un assist e un gol da cineteca) sono i mattatori on una serata magica e densa di passione, iniziata con la vendita delle maglie fuori dallo stadio per gli sfollati a seguito del crollo del ponte Morandi e culminata con un’autentica apoteosi. Era da otto anni che la Sampdoria non batteva il Napoli, esattamente da quando Pazzini mise il sigillo a una storica qualificazione ai preliminari di champions league. Un successo di buon auspicio dopo la opaca prestazione di Udine. A Mister Giampaolo è bastato mettere le pedine al posto giusto per ritrovare la Samp “ammazzagrandi” (ottime le prove dei nuovi Tonelli, Ekdal e Saponara – purtroppo infortunatosi dopo mezzora). Ora si tratta di proseguire su questa strada fin dalla prossima trasferta di Frosinone per evitare di incorrere nuovamente nella sindrome da “mal di trasferta”. Ma intanto è giusto e doveroso tributare il giusto riconoscimento a una squadra parsa in versione extra lusso al cospetto di una delle favorite per la corsa allo scudetto.

Il tabellino:

Reti: p.t. 11′ e 32′ Defrel, 30′ Quagliarella.
Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru (14′ s.t. Sala); Barreto (29′ s.t. Jankto), Ekdal (39′ s.t. Vieira), Linetty; Saponara (37′ p.t. Ramírez); Defrel, Quagliarella.
A disposizone: Rafael, Belec, Jankto, Colley, Caprari, Tavares, Ferrari, Rolando, Kownacki.
Allenatore: Giampaolo.
Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Diawara (26′ s.t. Rog), Zielinski; Verdi (1′ s.t. Mertens), Milik, Insigne (1′ s.t. Ounas).
A disposizione: D’Andrea, Karnezis, Malcuit, Callejon, Ruiz, Luperto, Hamsik, Maksimovic, Chiriches.
Allenatore: Ancelotti.
Arbitro: Massa di Imperia.
Assistenti: Preti di Mantova e Posado di Bari.
Quarto ufficiale: Pairetto di Nichelino.
VAR: Mariani di Aprilia.
Assistente VAR: Tonolini di Milano.
Note: ammoniti al 40′ p.t. Ramírez, al 23′ s.t. Diawara, al 32′ s.t. Mario Rui, al 38′ s.t. Rog, al 43′ s.t. Vieira per gioco scorretto, al 36′ s.t. Allan per proteste; recupero 2′ p.t. e 3′ s.t.; abbonati 17.007 (rateo 170.763 euro), paganti 2.822 (incasso 93.630 euro); terreno di gioco in buone condizioni.

435 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata