Entella raggiunta, mister Breda: “Deluso per il risultato, non per il gioco”

Bredadi Giampaolo Pastorino – L’Entella viene raggiunta sul filo di lana dalla Ternana. L’amarezza di mister  Breda: “Sono deluso per il risultato, non per il gioco espresso dalla squadra. Ci sentivamo i tre punti in tasca….Il fuorigioco sul pareggio? Non commento mai le decisioni arbitrali. E’ un periodo che siamo un po’ sfortunati e raccogliamo molto meno di quanto meritiamo”.

L’analisi del capitano Luca Ceccarelli: “Davvero un peccato, l’assistente ha alzato la bandierina, poi l’ha abbassata e l’arbitro ha deciso di convalidare il gol. Due punti persi, inutile nasconderlo. Abbiamo bisogno di un colpo in trasferta, vedremo di farlo sabato a Spezia…”.

Mota Carvalho è felicissimo per il suo primo gol tra i “grandi”: “Una grossa emozione, Ciccio è stato bravissimo nell’assist. Peccato non sia valso i tre punti. Spero di replicarmi anche nella finale di ritorno di Coppa Italia primavera contro la Roma”.

Dall’altra sponda è soddisfatto il mister umbro Liverani: “Abbiamo fatto un’ottima gara su un campo molto difficile dove tante squadre ci hanno lasciato le penne. Primo tempo molto equilibrato dove potevamo anche passare in vantaggio con Palombi. Chiaro che poi nella ripresa l’Entella ha spinto di più come era logico. Una volta sotto i  ragazzi hanno avuto la caparbietà di crederci ancora e credo che il pareggio alla fine sia meritato. Vogliamo salvarci e lo spirito è quello giusto”.

321 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata