Galà dello Sport al Porto Antico, la Liguria celebra i suoi campioni

stellenellosport_logo_2015

di Pierluigi Gambino –

E’ iniziato il conto alla rovescia per il 18° Galà dello Sport, che venerdì 9 giugno (inizio ore 20.15) radunerà ai Magazzini del Cotone, Porto Antico, i campioni che hanno tenuto alto l’onore della Liguria. L’evento, ormai un “cult” del movimento sportivo nostrano, rappresenta il culmine di Stelle nello Sport, straordinario e inimitabile contentore di iniziative, sviluppate da mesi non solo a Genova ma anche in altre parti della regione. Garantito è il successo di quest’idea vincente, partorita dalla fertile mente di Michele Corti e sviluppata con l’ausilio dell’infaticabile Marco Callai e di altri abili collaboratori racchiusi sotto l’egida di Liguria Sport.
Il Galà è inquadrato nell’ambito della Festa dello Sport del Porto Antico e regalerà due ore indimenticabili a chi ama lo sport in tutte le sue sfaccettature. Sarà ovviamente Michele Corti, coadiuvato dalla Giorgia Cenni, giornalista genovese approdata a Sky Sport, a menare la danza invitando sul palco personaggi di ogni genere, a partire da quegli atleti e società capaci di ottenere migliaia di preferenze nell’ambito del popolare referendum che quest’anno ha raggiunto la cifra record di 349.521 voti.
Madrine della serata le bellissime Giulia Gualco, Rafaella Bezerra e Alice Tortello e davvero speciale la sigla, la versione in inglese di “Ma se ghe penso” interpretata da Francess (SonicFactory) con l’accompagnamento del quartetto d’archi del Carlo Felice di Genova.
La serata non sarà solo una passerella di campioni, ma vivrà anche su momenti emozionanti come quelli offerti da sYnergiKa, associazione di artisti professionisti in discipline acrobatiche e circensi ed anche scuola di circo, nata a Genova nel 2014. Chiara e Giulia incanteranno un’esibizione ricca di pathos il pubblico presente, che potrà applaudire pure le acrobazie del duo formato da Chiara e Giulia, scoprire il Sakakoly, attrezzo unico nato da un’idea di Elisa Parisi, diplomata all’Accademia Kataklò e stupirsi al cospetto della spettacolare performance comica di acrobalance in trio con Simone, Francesco e Chiara.
Non mancheranno ovviamente gli ospiti d’onore, non in funzione di premiati ma di… premiandi, invitati per distribuire agli Oscar 2017 ai campioni liguri. Tra i “big” presenti impossibile non citare Oney Tapia, atleta paralimpico argento a Rio de Janeiro nel lancio del disco e straordinario vincitore del talent show di Rai 1 “Ballando con le Stelle”, in coppia con Veera Kinnunen. La presenza di Tapia consentirà di focalizzare l’attenzione sugli European Paralympic Youth Games, previsti proprio a Genova dal 9 al 15 ottobre.
Al suo fianco ecco Luca Agamennoni, due volte medagliato alle Olimpiadi nel canottaggio (bronzo ad Atene 2004 nel 4 senza e argento a Pechino 2008 nel 4 di coppia), Andrea De Marco (arbitro internazionale per 7 anni e oggi esperto tv su Premium calcio) nonché. Michela Castoldi e Davide Donati, argento ai Giochi Olimpici europei di Baku e campioni mondiali nella Ginnastica Aerobica.
Qualificante anche la partecipazione di Nicolò Figari (punto di forza della Pro Recco Pallanuoto) e di Edoardo Stochino, campione del mondo di nuoto di fondo, scelti come testimonial dell’Olimpiade delle Scuole e delle premiazioni legate al “Premio Fotografico Nicali” e al concorso scolastico “Il Bello dello Sport”.
Ed eccoci ai protagonisti principali della serata, i premiati. Ne mancherà una, ma si tratta di un’assenza giustificata: Martina Mongiardino, che vanta due recenti record mondiali in apnea endurance, il 9 giugno sarà impegnata con la Nazionale, sicché ha ricevuto il Trofeo Villa Montallegro assegnatole in occasione del vernissage della manifestazione.
Un premio speciale è toccato alla Colombo Volley, fresca vincitrice dello Scudetto under 14 nella pallavolo: un risultato clamoroso in uno sport praticato in Italia da milioni di giovani. Analogo riconoscimento sarà consegnato durante il Galà delle Stelle alla Virtus Entella, per l’exploit della sua formazione Primavera, giunta fino alla finalissima di Coppa Italia: mai era successo prima ad un club di serie B.
Restando in tema calcistico, le votazioni degli sportivi hanno consacrato il blucerchiato Muriel e il genoano Simeone, che – ormai in vacanza – appariranno sullo schermo in un video registrato per ringraziare chi li ha prescelti.
Sul palco saliranno invece altri “grandissimi” dello sport non solo nostrano, a partire da Francesco Bocciardo (nuoto paralimpico) per continuare co Tommaso Castello (azzurro di rugby), Luca Bellini (canoa polo), Chiara Rebagliati (tiro con l’arco) e Valentina Balbi (vela). E poi talenti emergenti come Alberto Razzetti (nuoto), Lorenzo Parodi (judo) e Sasha Pilloni (danza), Greta Piccardo (pattinaggio), Sara Dal Toso (basket), Arianna Moscatelli (canottaggio), Margherita Baratta (scherma), Andrea Oneto (judo) e Daniele Manzo (taekwondo).
Le dieci società sportive più votate si divideranno invece i 15 milioni di montepremi in bonus e in materiale sportivo. Eccole: Polisportiva Scat (vincitrice anche del viaggio GNV) Arenzano Calcio, Nuotatori Genovesi, Polisportiva Quiliano, Celano Boxe, Park Tennis Genova, Eunike, Hockey Sarzana, Imperia Sci 2004 e CUS Genova Basket. Club notissimi che stanno operando alla grande per sviluppare lo sport ligure.
L’ingresso al Galà sarà gratuito ma con prenotazione obbligatoria allo 010.3626961 o via mail a info@stellenellosport.com. La serata, secondo tradizione, avrà una dedica particolare alla Gigi Ghirotti: nel foyer della Sala Grecale i volontari guidati dal Prof. Henriquet raccoglieranno donazioni e regaleranno ad ogni partecipante una dolce cadeau offerto da Panarello. L’impegno è di superare le 20.000 euro di raccolta fondi per un’istituzione benefica a cui Stelle nello Sport ha dedicato la Cena di Gala all’Acquario del 23 marzo e l’asta benefica dei Campioni su CharityStars.
Il Galà delle Stelle non sarà che il clou della Festa dello Sport, ambientata come sempre al Porto Antico di Genova, che da venerdì 9 a domenica 11 si trasformerà in una variegata palestra dove provare più di 80 discipline sportive e vivere eventi ed esibizioni spettacolari. Il programma della “3 giorni” prevede pure in Piazza delle Feste l’Olimpiade delle Scuole con più di 600 studenti coinvolti mentre l’Area di Stelle nello Sport al Mandraccio proporrà diverse prove di oltre dieci discipline sportive con istruttori qualificati inviati da Federazioni e società.
Sul Palco della Festa, al Mandraccio, si alterneranno tanti campioni delle varie discipline, con il momento più importante previsto sabato 10, a partire dalle 20: la Notte Magica dello Sport. L’indomani alle 10,30 ci sarà gloria per i 20 finalisti del Premio Fotografico Nicali (252 foto inviate) e per i vincitori del Concorso scolastico “Il Bello dello Sport”, con 52 studenti premiati sui 3414 elaborati raccolti:ideale epilogo di “Una Classe di Valori”, sviluppata negli ultimi mesi in 30 incontri nelle scuole, con oltre seimila studenti coinvolti.
Il progetto “Stelle nello Sport” ha potuto contare sul patrocinio di Cip Liguria, Miur, Porto Antico, Genoa, Sampdoria, Ussi, Panathlon, Uisp e Cus Genova e sul contributo dei “gold sponsor” Azimut GA, EcoEridania, Erg, Villa Montallegro, Ansaldo Energia, Cambiaso Risso, Costa Crociere, Iren e Gecar Seat. Prezioso anche il sipporto dei “partner” Gruppo Messina, GNV, Duferco Energia, Genovarent, CoverStore, All Sport Genova, Maniman Viaggi, Algraphy, Acquario di Genova, Capurro, Panarello e Queen Charlotte.
Tra i media partner del progetto, anche la nostra testata.

780 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata