Genoa Atalanta: 3-1 finalmente una vittoria sotto l’albero rossoblu

Piatek GenoaVittoria, sì, e che vittoria! Nonostante l’immancabile Var che inquina con due richiami una partita giocata a viso aperto da entrambe le formazioni.

Bene, benissimo il Genoa che, nonostante il rigore concesso da Var e parato da Radu, non si è lasciato psicologicamente abbattere. Piatek ritorna a segnare su azione, ne fa due; Lazovic corre come raramente si era visto all’ombra della Lanterna.

Il primo tempo si chiude nel tripudio generale dopo che allo scadere Piatek beffa tutti di testa su azione d’angolo.

La ripresa è spumeggiante, la Dea cerca il pareggio con insistenza, il Grifone si difende con ordine e non disdegna le ripartenze veloci. Sfondano gli ospiti sul secondo rigore concesso, riporta avanti il Grifone uno splendido Lazovic che controlla dolce un cross sul secondo palo e incrocia magistralmente.

L’Atalanta prova di nuovo a imbastire qualcosa di buono ma Palomino affossa Piatek per il secondo giallo. In 10 la Dea perde lucidità e il Grifone vola da tutte le parti: gli errori davanti a Berisha si contano col pallottoliere prima del secondo gol di Piatek all’incrocio. Poi Toloi atterra Bessa lanciato in porta per il rosso diretto. Ma ormai siamo nel recupero. Il Genoa trionfa, meritatamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.