Genoa-Fiorentina, Gasperini: “Abbiamo fatto il nostro e il pubblico lo ha apprezzato”

GasperiniGenoa-Fiorentina. Per i rossoblù poteva essere una partita proibitiva e, invece, il Genoa è riuscito a portare a casa un punto tutto meritato. «Nel finale – ha commentato mister Gasperinic’è stato il ritorno della Fiorentina ma, anche a quel punto, abbiamo avuto un’occasione da rete con Capel. Abbiamo giocato bene contro un avversario di valore. Sono contento anche perché c’era un bel clima intorno alla squadra. Quando il Genoa fa vedere il suo gioco la gente è soddisfatta e oggi l’entusiasmo si è sentito».

Ormai la notizia di Perotti alla Roma è stata ufficializzata e il giocatore è già in viaggio verso la capitale. «L’ho salutato – dice Gasperini – e gli auguro il meglio. Quando è arrivato da noi era un giocatore in difficoltà, adesso va alla Roma e giocherà per altri obiettivi; ne siamo contenti. Ad essere sincero – prosegue –, devo ancora abituarmi a quest’idea perché fino a ieri la sua partenza non era ancora così scontata e io avevo cullato l’idea che la Roma non fosse poi così motivata. Ma il Genoa in questo mercato di riparazione si è già completato: adesso sulla fascia abbiamo Suso e Cerci che vanno ad aggiungersi a Capel; tutti loro prediligono giocare a destra, ma troveremo il modo di coprire la partenza di Perotti. Domani potrà ancora arrivare qualcosa, ma niente di importante credo».

La prossima settimana prevede il turno infrasettimanale e il Genoa sarà impegnato in due partite molto difficili (Juventus-Genoa mercoledì ore 20.45 e Genoa-Lazio sabato ore 20.45). «Per noi diventa importantissima la partita con la Lazio – afferma il mister – ma, prima, andremo a Torino e faremo la nostra partita, cercando di dimostrarci una squadra compatta; poi c’è la cabala… e chissà».

 

Sousa:

Paulo SousaPenso che abbiamo perso due punti nel secondo tempo e ne abbiamo invece guadagnato uno nel primo. La nostra performance è stata un crescendo, grazie anche ad alcune varianti tattiche. Nel primo tempo abbiamo avuto due palle gol importanti, abbiamo spinto fino alla fine. Anche il Genoa ha fatto la sua parte, va bene così.

Zarate ha affrontato una settimana molto buona sul piano agonistico e tecnico, quindi ritengo fosse il momento giusto per introdurlo e ora le sue capacità nei duelli individuali con palla potranno tornarci utili.

L’espulsione? Sono stato troppo veloce – sorride –, stavamo facendo un cambio di velocità e mi sono fatto prendere dall’accelerazione anch’io».

di Stefania Scibetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.