Genoa Lecce: 4-0 basta un tempo per il passaggio del turno

Piatek GenoaÈ Piatek show per la prima ufficiale del Genoa al Ferraris. Vittima sacrificale il Lecce dell’ex Liverani già sotto di due gol dopo una manciata di minuti. Il polacco capitalizza cross e passaggi in profondità dei compagni dimostrandosi spietato soprattutto di testa. Attorno a lui si muove una squadra che sembra – almeno questa sera – la lontana parente del Genoa timido e con poche idee dello scorso anno.

Il Grifone passa, spinge, non si ferma. Il Lecce non può molto, la testa al campionato cadetto mai così nel marasma. Pandev prova a mettere, anche lui, la firma sul tabellino dei marcatori, ma sarà solo poker polacco.

La partita si riduce così a solo un tempo, forse anche meno. Non c’è voglia e necessità di farsi troppo male o prendere rischi inutili. Allora il Balla prova anche Gunter e Mazzitelli, oltre a Bessa. Il Genoa non punge più, ma cerca geometrie, gestione palla, qualche timida accelerazione.

La festa nella calda notte d’estate è tutta per il nuovo ariete rossoblù, quello che mancava e adesso sembra si sia trovato.

336 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata