Genoa sconfitto 3 a 2 a Roma con giallo finale per un rigore negato al Grifone

Prandelli Genoa

di Franco Avanzini –

Partenza positiva del Genoa nei primi dieci minuti di assoluto silenzio all’interno dell’Olimpico per lo sciopero della Curva Sud. Gioca bene la formazione di Prandelli anche se non appare molto pungente sotto porta. Errori sulle fasce da parte romanista con Kluivert che cerca di farsi vedere in avanti senza riuscirvi troppo. E’ Zukanovic che si prende il primo giallo per gioco scorretto. Al 17′ passa il Genoa ma clamoroso è il regalo del portiere Olsen che non trattiene untori di Hiljemark e si addormenta prima di provare ad intervenire su Piatek che insacca, 1 a 0.  Il Grifone gioca meglio e ogni volta che affonda sembra poter creare un pericolo alla squadra di casa. Al 31′ la Roma pareggia alla prima vera azione. Punizione d Florenzi, finta di Zaniolo, interviene Fazio che batte Radu, 1 a 1. Il risultato di parità dura appena due minuti perché dalla battuta d’angolo, Hiljemark sul secondo palo no sbaglia, 2 a 1 per i liguri. Il Genoa tiene sino al 45esimo quando Kluivert scatta dalla tre quarti, entra in area e batte in diagonale Radu 2 a 2 il punteggio della prima frazione di gioco.

Si riparte con grandissima occasione per Under che davanti a Radu, con il portiere a terra, calcia alto. Arriva il giallo per Zaniolo per gioco falloso. Segna Lazovic con Olsen che commette una seconda papera ma il Var interviene e annulla la rete del genoano. Gara che rimane molto interessante e in bilico nel risultato. Sbaglia Fazio ma non en approfitta Hiljemark e sull’azione successiva Cristante scambia con Kluivert e insacca con un rasoterra, 3 a 2 e risultato ribaltato. Va fuori Sandro colpevole sulla terza segnatura romanista ed entra Rolon. Kolarov al volo manca la porta per la Roma mentre Prandelli effettua il terzo cambio con Pandev per Romulo. Genoa che fatica ad attaccare mentre Di Francesco sostituisce Under con Santon e subito dopo Schick prende il posto di Kluivert. Portieri non perfetti? Anche Radu ci mette del suo nel deviare un tiro di Kolarov sui piedi di Cristante che colpisce il palo da 1 metro dalla riga di porta. Piatek in contropiede non conclude bene e subito dopo giallo. Schick per gioco falloso. Al 44′ discesa di Lazovic, cross per Pandev che a sette metri dalla porta la calcia alta. Nel recupero giallo a Rolon per gioco scorretto. Genoa che nei cinque minuti extra time ce l’ha messa tutta per pareggiare. Pandev viene spinto in area il rigore sembra netto ma per l’arbitro è tutto regolare. E qui la gara termina.

Queste le squadre che hanno iniziato la sfida

ROMA: Olsen, JuanJesusManolas, Fazio, FlorenziNzonzi, Cristante, Kolarov, Under, Zaniolo, Kluivert

GENOA: Radu, Biraschi, Romero, Zukanovic, Romulo, Hiljemark, Sandro, Bessa, Lazovic, Kouamé, Piatek

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.