Il Savona si arrende all’Ancona, al “Del Conero” finisce 2-0

di Gabriele Corso – Ne esce un Savona ridimensionato dalla sfida del “Del Conero”, gli Striscioni non riescono a dar continuità di risultato contro un avversario di maggior caratura tecnica.

Logo Savona

ANCONA-SAVONA 2-0

RETI: 31′ p.t. Radi (rig.). 47′ p.t. Lombardi
ANCONA: Lori, Parodi, Pedrelli, Hamlili, Cazzola, Radi, Lombardi (28′ s.t. Cognigni), Paoli, Bussi (40′ s.t. Maiorano), Casiraghi (44′ s.t. Adamo) , Bambozzi. A disp. David, Lignani, Di Dio, Adamo, Velocci, Salciccia, Sassano, Di Mariano, Montagnoli; all. Cornacchini
SAVONA: Falcone, Antonelli (40 s.t. Boggian), Vannucci (8′ s.t. Dell’ Agnello), Cabeccia, Lebran, Rossini, Tassi (15′ s.t. Speranza), Costantini, Cocuzza, Gagliardi, Virdis. A disp.: Cincilla, Pinton, Corticchia, Romney, Clematis, Boggian, Negro, Steffè, Lomolino, Bonavia; all. Riolfo
ARBITRO: Boggi di Salerno

Nelle battute iniziali si profila un match sostanzialmente equilibrato. Al tentativo marchigiano di Bussi, risponde il diagonale di Lombardi, entrambe le soluzioni non trovano i frutti sperati. Per la prima vera occasione da gol bisogna aspettare il 23′, quando Cocuzza suggerisce per Virdis che scavalca con un pallonetto Lori, la sfera termina sul fondo. Per rompere l’equilibrio c’è bisogno di un episodio, ed è quello che avviene alla mezz’ora: Antonelli commette un’infrazione in area, Radi dagli undici metri non sbaglia e porta avanti i locali. La reazione biancoblù tarda ad arrivare e prima del duplice fischio l’Ancona raddoppia con Lombardi, lesto nel risolvere una mischia aerea.
Ad inizio ripresa scende in campo un Savona più intraprendente. Ma è ancora una volta Falcone a mettere una pezza sulla doppia conclusione di Casiraghi prima e di Bambozzi poi. Al 53′ ci prova Costantini direttamente da calcio d’angolo, ma la sfera termina alta. Le due compagini calano alla distanza. Ad un quarto d’ora dal termine è il solito Falcone a rendersi protagonista, respingendo la conclusione ravvicinata di Casiraghi. Successivamente è il tandem offensivo ligure a combinare bene, con Cocuzza che triangola con Virdis prima di spedire a lato. In pieno extratime sale in cattedra Lori, che neutralizza in rapida successione le conclusioni di Virdis e Boggian.

È tempo subito di ripartire per il Savona, che giovedì affronterà la Carrarese (al “Bacigalupo”) nel recupero della terza giornata di campionato.

1581 Visite totali 6 Visite di oggi
© Riproduzione riservata