Invernale del Tigullio, vela e tradizione a braccetto

di Pierluigi Gambino –

Sabato prossimo prenderà il via l’edizione numero 43 del Campionato Invernale Golfo del Tigullio, la tradizionale competizione di vela d’altura organizzata dal Comitato Circoli Velici del Tigullio composto da Pro Scogli Chiavari, CN Lavagna, CV Santa Margherita Ligure, LNI Chiavari e Lavagna, LNI Rapallo, LNI Santa Margherita Ligure, LNI Sestri Levante e YC Sestri Levante.

La tradizionale competizione, presentata dal presidente del Comitato Circoli Velici del Tigullio Franco Noceti e da Antonio Micillo, presidente del Coni Liguria, si articola, ancora una volta, in quattro week end e due manche: la prima comprende le prove di sabato 10 e domenica 11 novembre e sabato 24 e domenica 25 novembre (premiazione) e la seconda è relativa a sabato 26 e domenica 27 gennaio e sabato 9 e domenica 10 febbraio (premiazione).

I confronti tra gli equipaggi saranno ambientati nelle acque di Lavagna con regate a bastone o su percorso costiero situato in mezzo al Golfo Tigullio o Golfo Marconi L’obiettivo, nell’arco dell’intero Invernale, è consolidare le 40 imbarcazioni della stagione scorsa. Tra le novità ci sono Spirit of Nerina, in arrivo da Savona, e mister Crab, già ancorata nel porto di Lavagna. Anche Sakura, un Dufour 520 di lunghezza 15 metri, affronterà il suo primo Invernale. Comunque, è ancora possibile iscriversi, nelle classi ORC, IRC o Libera, scrivendo a circoli.tigullio@gmail.com oppure telefonando al numero 0185.1690412 o al 335.5247308.

Come ogni anno, il sabato sarà dedicato alle conviviali, ideate dal Comitato Circoli Velici del Tigullio per garantire momenti di socializzazione ai partecipanti: sabato 10 novembre ritrovo da Ciupin per una serata a cura della Pro Scogli Chiavari, sabato 24 novembre appuntamento presso la Darsena di Santa Margherita Ligure sotto la regia del CV e della LNI della cittadina.Il valore di questa manifestazione non è solo agonistico ma, da sempre, costituisce un profilo di importante valorizzazione turistica del territorio e un sostegno per gli esercizi commerciali e gli alberghi in periodo di bassa stagione.

Nella stagione 2017-2018 è Chestress 3 (Giancarlo Ghislanzoni) a imporsi al termine delle 10 prove nella classifica generale ORC 1-3 davanti a Capitani Coraggiosi (Federico Felcini, Guido Santoro) e Baciottinho (Roberto Gagliardi). Nell’ORC 4-5 ha sorriso Aia De Ma (Luca Olivari) primo davanti a Free Lance (Federico Bianchi) e Tekno (Piero Arduino). L’IRC 1-3 ha premiayo Imxtinente di Adelio Frixione davanti a Galatea Due (Salvatore Natale Arena) e My Passion (Umberto Benvenuto). Nell’IRC 4-5 affermazione per Celestina 3 di Campodonico, Frixione e Vernengo. Il miglior J80 è stato Jeniale EuroSystem di Massimo Rama, leader su J Bes (Roberto Garibotto) e Montpres (Paolo Montedonico). I campioni della classe Libera sono stati Aria (Giuliano Azzimonti, Roberto Preda) nel gruppo 0, Miran (Sergio Somaglia)  nel gruppo B e Starring (Pietro Tubino)  nel gruppo A.

Tra i partner, vicini all’edizione 2018-19 troviamo sempre Porto di Lavagna che garantirà gli ormeggi a tutti i partecipanti non in arrivo dal Tigullio per l’intera durata dell’evento e Quantum assieme a Grondona. La Crew Corner riserverà uno sconto importante per i regatanti sui marchi Helly Hansen e Musto.

 

207 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata