La Champions è del Real Madrid ma che errori Karius!

di Franco Avanzini –

Il Real Madrid festeggia la tredicesima Champions League superando 3 a 1 il Liverpool ma deve ringraziare il portiere avversario Karius autore di due incredibili papere prima su Benzema e quindi su Bale. In mezzo grandissima rete in rovesciata sempre del gallese. Ma gli inglesi possono recriminare per l’infortunio capitato a Salah poco oltre la mezzora che ha tolto di mezzo l’uomo in più per la truppa di Klopp. Ma ecco in sintesi la sfida.

Queste le squadre scelte dai due tecnici. REAL MADRID: Navas 6, Carvajal s.v. (dal 37′ Nacho 6), Varane 5.5, Sergio Ramos 6, Marcelo 6.5, Modric 6, Casemiro 6, Kroos 6, Isco 6 (dal 61′ Bale 7.5), Benzema 6.5, Cristiano Ronaldo 6. LIVERPOOL: Karius 4, Alexander-Arnold 6, Lovren 5.5, Van Dijk 5.5, Robertson 6, Milner 6 (dall’83’ Emre Can s.v.), Henderson 6, Wijnaldum 6, Salah s.v. (dal 31′ Lallana 5), Firmino 5, Mané 6.5.

Parte meglio il Liverpool che inizia schiacciando sull’acceleratore; Real un po’ sulle sue con un tentativo in area sul quale Karius esce positivamente in tuffo coi pugni. Ma a fare la gara sono gli inglesi che chiamano Navas all’uscita bassa sui piedi di Salah. La gara è godibile con le due difese che certamente non sono imbattibili. Cristiano Ronaldo dalla destra scende, si accentra e calcia, sfera alta di poco. Al 23′ Alexander-Arnold da ottima posizione calcia rasoterra, para a terra Navas. Si fa male Salah alla spalla, entra Lallana. Poco dopo capita che si infortuni pure Carvajal, al suo posto entra Nacho. Al 43′ segna Benzema dopo la grande parata di Karius su Ronaldo, tutto fermo però per fuorigioco. Esterno della rete in diagonale da parte di Nacho. Tre i minuti di recupero nei quali Benzema da fuori tira bene mancando la porta di pochissimo.

Si riparte senza cambi e con Isco che davanti alla porta colpisce la traversa mancando la possibilità per portare avanti il Real Madrid. Al 5′ Karius rinvia la sfera contro Benzema che tocca la palla mandandola in fondo al sacco, 1 a 0. Cinque minuti dopo angolo palla di testa a Lovren per Mané che anticipa tutti compreso Navas, 1 a 1. Gara che si infiamma e le azioni iniziano a farsi pressanti. Guizzo di Karius sulla girata di Isco. Entra Bale per Isco. Al 18′ cross dalla sinistra di Marcelo col destro e Bale si coordina perfettamente in rovesciata per mandare il pallone in fondo al sacco, 2 a 1. La risposta del Liverpool non si fa attendere con Mané cha batte da fuori area un rasoterra perfetto, palo pieno. In contropiede Ronaldo si fa anticipare da Robertson davanti alla porta. Al 36′ Bale d’esterno sinistro lancia in area Benzema che colpisce bene ma questa volta Karius non si fa sorprendere e coi pugni ribatte la palla. il primo giallo è per Mané per gioco falloso. Entra Emre Can per Milner. Al 38′ Karius la combina grossa non ribattendo un tiro da fuori di Bale, 3 a 1. Ultimo cambio nel Real con Asencio che sostituisce un applaudito Benzema. Un invasore di campo viene placcato dalla Security proprio allo scadere, un attimo dopo il triplice fischio. La Coppa è del Real Madrid!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.