Le altre gare: Atalanta maestosa; Cagliari tre punti d’oro; vincono Fiorentina, Milan e Roma

Gasperini

di Franco Avanzini –

Super Atalanta che passeggia in casa del Verona vincendo 5 a 0. Una partita che non ha mai avuto storia. Orobici troppo in palla rispetto ai veneti che sono apparsi lenti ed hanno commesso numerosi errori anche in fase difensiva. Il mattatore della giornata è stata Ilicic che ha realizzato una tripletta (con un rigore) poi a segno sono andati pure Gomez e Cristante che aveva aperto le segnature.

In zona Europa importanti successi per Roma e Milan. Entrambe le compagini hanno però faticato non poco per aver la meglio rispettivamente del Crotone e del Chievo. In Calabria segnano un gol per tempo El Shaarawy e Nainggolan nel 2 a 0 finale. Locali però pericolosi in alcune circostanze con Trotta e Stoian.

Al Meazza i rossoneri vanno subito avanti con Calhanoglu. Sembra tutto semplice ma i clivensi prima pareggiano con Stepinski e quindi effettuano il sorpasso grazie ad un eurogol di Inglese. Milan che incassa ma non va la tappeto. Pareggia Cutrone grazie al var e quindi è decisivo, come contro il Genoa, André Silva dalla corta distanza. In pieno recupero ancora protagonista il var per un fallo di mano in area con il rigore concesso ai lombardi. Dal dischetto va Kessie che si vede deviare la conclusione da Sorrentino. Si chiude 3 a 2 per il Milan.

A Benevento sfumano probabilmente le ultimissime timide possibilità di salvezza dei campani. Contro il Cagliari Brignola porta avanti i suoi poi nella ripresa e in pieno recupero Pavoletti pareggia con un tocco dalla corta distanza. Quindi Sandro tocca di mano in area sul tiro di Barella, il var determina il rigore. Dal dischetto va lo stesso Barella che non sbaglia, 2 a 1 per i sardi.

Giornata del var a Torino che toglie un rigore alla Fiorentina; quindi ne da complessivamente altri due. Il primo sbagliato da Veretout e il secondo decisivo di Thereau. Nel frattempo il punteggio era sull’1 a 1 grazie ancora a Veretout e al pari di Belotti. Manca il tempo per reagire alla squadra di Mazzarri che cade ancora, questa volta finisce per la viola 2 a 1.

 

 

384 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata