Le altre gare: colpaccio Cagliari, frena la Spal, pareggia il Crotone

di Franco Avanzini –

BOLOGNA-CHIEVO 1-2: parte forte la squadra di casa che passa in vantaggio grazie ad un calcio di rigore realizzato da Simone Verdi e concesso per un fallo di mano di Hetemaj. I clivensi provano a recuperare creando anche qualche buona occasione e colpendo una traversa con Castro.

La ripresa si apre con il pareggio di Giaccherini che supera il portiere avversario con un sinistro al volo. Veneti assatanati che vanno in vantaggio ribaltando la gara con un bel gol di Inglese che a centro area in girata si beve gli avversari e supera il portiere felsineo.

CROTONE-LAZIO 2-2: vivace la prima frazione di gara con i biancazzurri che si guadagnano un rigore per un atterramento subito da Lulic che lo stesso giocatore trasforma. Non si fa attenedere la reazione calabrese che porta al pareggio, di testa, Simy. Felice Caicedo poi si fa ipnotizzare da Cordaz mancando la palla del possibile nuovo vantaggio.

Vicina al vantaggio la Lazio con una traversa colpita di testa da Caicedo. Ma il Crotone non ci sta e passa in vantaggio con Ceccherini sfruttando anche una indecisione di Strakosha, Si getta all’attacco la Lazio alla ricerca del pareggio. Crotone sfortunato con un tiro di Rohden deviato sulla riga da De Vrij. Il 2 a 2 arriva al 39′ con un destro di Milinkovic-Savic. Lo stesso giocatore poco dopo spreca la palla per il controsorpasso.

FIORENTINA-CAGLIARI 0-1: i viola fanno la partita ma non pungono tanto anche per l’ottima predisposizione della difesa sarda. Al gol così giungono i rossoblù con un colpo di testa di Pavoletti abile ad accompagnare in rete una punizione calciata da Lykogiannis. Poco precisa la reazione avversaria con Cragno quasi mai impegnato.

Non cambia il cliché nella ripresa con la Fiorentina che fatica e il Cagliari che attacca sfiorando il raddoppio con Farias. Meglio i sardi sino alla fine quando ancora sfiorano il raddoppio. Chiusura con rissa dopo l’espulsione a Veretout.

TORINO-SPAL 2-1: nel giorno della promozione in Serie A, i ferraresi subiscono l’assalto granata ma poi passano in vantaggio con un tiro da fuori di Grassi che non da scampo a Sirigu. Annullata poi una rete a De Silvestri per un netto fuorigioco.

I granata vanno all’assalto alla ricerca del pareggio. Non arriva subito per una traversa colpita da Berenguer ma giunge al 24′ con Belotti servito proprio dal giocatore che aveva colpito il legno. Insistono i locali che passano in vantaggio con De Silvestri con un tocco dalla corta distanza. Si difende nel finale la squadra di casa portando a casa tre punti importanti.

VERONA-UDINESE 0-1: i fischi accompagnano i veneti negli spogliatoi, una squadra già retrocessa che non riesce altro che a fare il solletico agli avversari. Friulani invece produttivi grazie alla rete realizzata da Barak. Gara che non regala comunque grandissime emozioni.

Partita che non offre molto allo spettacolo. Verona che cerca almeno il pareggio ma non punge troppo avanti mentre l’Udinese si accontenta a tenere palla e a non rischiare più di tanto. Alla fine per i friulani la salvezza è certa o quasi.

 

 

236 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata