Liga spagnola: tris Real Madrid contro il Las Palmas

di Antonella Costa –

Real Madrid batte Las Palmas per 3 a 0 al Gran Canaria nel corso di una gara divertente, vivace, combattuta, a tratti forse un po’ nervosa ma accattivante. Il merito va tutto alla rete di Benzema e alla doppietta di Bale, al quale è stato inizialmente annullato un gol che avrebbe altrimenti portato i blancos a quattro segnature. Queste le formazioni scelte dai due allenatori.

LAS PALMAS: Chichizola, Michel Macedo, Gàlvez, Ximo Navarro, Aguirregaray, Javi Castellano, Aquilani, Vicente Gomez, Halilovic, Momo, Calleri.

REAL MADRID: Navas, Vallejo, Varane, Nacho, Benzema, Modric, Bale, Caasemiro, Theo Hernandez, Lucas Vazquez, Asensio.

Inizia la partita con un Real Madrid deciso a imporsi sul Las Palmas già dai primi minuti di gioco, come dimostra un gol realizzato da Bale al 4′ e annullato dall’arbitro per fuorigioco del gallese. I canari non si fanno intimidire rispondono con un bel tiro di Halilovic su cui interviene prontamente Navas che respinge sventando la minaccia. Ripartono i blancos che con Benzema si portano al tiro ma Chichizola non si fa sorprendere esibendosi in una gran parata. Insiste la squadra di Zidane che ci riprova con Asensio che di destro tira in porta chiamando ancora una volta l’estremo difensore gialloblu a un intervento impegnativo con cui devia la sfera in angolo. Tutt’altro che domo si rifa sotto il Real Madrid che al 27′ passa in vantaggio con un precisissimo tiro di sinistro di Bale che non perdona. Prima sostituzione forzata per i madrileni: dentro Achraf Akimi fuori Nacho per infortunio. Primo cartellino giallo del match ai danni di Momo per intervento falloso su Achraf Akimi. Rigore per le merengues affidato a Benzema che lo trasforma siglando il 2-0. Partita vivace che mette in mostra carattere e grinta da parte di entrambe le formazioni che danno spettacolo non risparmiandosi e affascinando gli spettatori come solo le grandi squadre sanno fare. Nel corso dei due minuti di recupero concessi dall’arbitro viene ammonito Gàlvez per una scivolata ai danni di Theo Hernandez. Il duplice fischio dell’arbitro pone temporaneamente fine alle ostilità sul risultato di 2-0 a favore del Real Madrid.
Avvio di ripresa con un doppio cambio nelle file del Las Palmas: Exposito e Samperio al posto di Michel Macedo e Vicente Gomez. I canari si portano in avanti con Halilovic che tenta il tiro, bloccato a terra senza troppa difficoltà da Navas. Rigore per i castigliani affidato a Bale che lo trasforma siglando il 3-0. Gara sempre più in salita per gli uomini di Paco Jemez che non riescono a concretizzare e iniziano a innervosirsi consentendo agli ospiti di spaziare e imporre il loro gioco. Assalto dei blancos verso la porta di Chichizola che però non si fa sorprendere e interviene su Vazquez fermandone l’attacco. Ripartono i canari che si portano al tiro con Calleri ma Navas sventa la minaccia e fa ripartire le merengues con Benzema che serve Bale su cui va a chiudere Gàlvez. Doppio cambio per i madrileni: Kovacic e Llorente per Modric e Casemiro. Di nuovo in avanti la squadra di Zidane con Benzema che tenta il piatto sinistro ma interviene Chichizola a sventare la minaccia. Real Madrid sempre presente anche se gioca con ritmi più rilassati, sebbene sempre spettacolari, mentre il Las Palmas è costretto suo malgrado a tentare di attaccare e quindi a scoprirsi, lasciando maggiori spazi di manovra agli ospiti per rendersi pericolosi e creare occasioni che potrebbero portarli alla realizzazione della quarta marcatura. Ripartono i blancos con Bale che arriva sotto porta e tenta il tiro ma viene frenato da un difensore avversario e poi definitivamente da Chichizola. Tenta la ripartenza la squadra di Paco Jemez, fermata dai castigliani che recuperano palla e ripartono di nuovo all’assalto alla ricerca del quarto gol. Sostituzione per i gialloblu: Ezekiel al posto di Momo. Punizione a favore dei padroni di casa affidata a Gàlvez che spedisce la palla alta sopra la traversa. L’arbitro concede un solo minuto di recupero durante il quale Bale arriva sotto porta e tenta il tiro deviato ancora una volta da Chichizola. Il triplice fischio decreta la vittoria del Real Madrid che batte il Las Palmas per 3 a 0 al Gran Canaria. Partita interessante, ricca di momenti emozionanti e giocata fino all’ultimo istante da entrambe le formazioni che hanno dato spettacolo senza risparmiarsi.

2265 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata