MONDIALI 2018: Russia buona la prima, 5 a 0 all’Arabia Saudita

di Franco Avanzini –

Non certo una gara da ricordare quella che ha aperto i Mondiali di Russia 2018. Due squadre, i padroni di casa e l’Arabia Saudita, inserite nel girone A assieme a Egitto e Uruguay, che hanno messo in campo tutto quello che avevano in corpo. Tantissimi gli errori sui due fronti soprattutto a centrocampo dove il gioco non è mai stato molto fluido. Alla fine i russi l’hanno spuntata 2 a 0 perché in difesa gli arabi non sono apparsi assolutamente impeccabili. Risultato messo in cassaforte nel primo tempo grazie alle reti di Gazinskyi dopo una dozzina di minuti e Cherychev allo scadere. Quest’ultimo entrato in luogo dell’infortunato Dzagoev.

Qualcosa di più nella ripresa hanno fatto gli arabi almeno inizialmente che però hanno subito anche lo 0 a 3 realizzato da Dzyuba di testa e a quel punto sono praticamente spariti dal campo. Padroni di casa che insistono e nel recupero fanno 4 a 0 con un esterno destro davvero interessante con Cherychev. Ma non è finita, Golovin decide di battere una punizione dal limite timbrando il cartellino. E’ il 5 a 0 conclusivo.

Finisce con la Russia che incamera i primi tre punti del Mondiale. Domani l’altra gara del girone, Uruguay-Egitto.

162 Visite totali 6 Visite di oggi
© Riproduzione riservata