Pagelle Samp: Saponara eroe mancato, Quagliarella ancora in gol. Una grande Samp beffata dalle decisioni arbitrali.

di Luca Podestà –

Audero 6,5 – Mezzo voto in meno per l’errore in avvio sul primo gol di Ronaldo. Nel secondo tempo è decisivo in un paio di occasioni.

Sala 6 – Fatica molto a contenere Ronaldo soprattutto nella prima frazione di gioco. Cresce alla distanza.

Ferrari 6 – All’esordio da titolare gioca una gara decisamente positiva non facendosi tradire dall’emozione. Il tocco di mano che causa il rigore del 2-1 è assolutamente involontario e il penalty inesistente.

Colley 6,5- Se la vede con un cliente scomodo come Mandzukic e lo controlla bene vincendo tutti i duelli aerei.

Murru 6,5- Ingaggia un bel duello con De Sciglio, uscendo spesso vincitore.

Praet 7- A tratti incontenibile gioca una quantità infinita di palloni sempre con grande qualità.

Ekdal 7 – Regista vecchio stile fa girare la squadra come un orologio.

Jankto sv 

Linetty 6,5 – Primo tempo di grande intensità, cala con il passare dei minuti.

Ramirez 6 – Meno brillante rispetto alle ultime uscite non riesce a incidere come in altre occasioni.

Saponara 6,5 – Segna un gol meraviglioso in zona recupero come a Roma con la Lazio ma un fuorigioco a dir poco dubbio gli nega la gioia di un altra giornata da eroe.

Caprari 6 – Cerca in tutti i modi di rendersi pericoloso ma è ben controllato dai difensori bianconeri. A volte cincischia troppo sotto porta.

Defrel sv 

Quagliarella 7 – Freddo dal dischetto segna il suo nono gol consecutivo incrementando ulteriormente il suo record personale e salendo a quota dodici in classifica marcatori.

Giampaolo 7 – A fine gara sfoga tutta la sua rabbia per i torti subiti. Può comunque essere orgoglioso per la grande prova offerta dalla sua Samp allo Stadium.

Updated: 29 Dicembre 2018 — 17:03

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.