Pallanuoto: da domani Final Eight alla Sciorba per il titolo europeo

di Pierluigi Gambino –

Nel quadro delle grandi manifestazioni proposte in tempi recenti da Genova rientra a pieno titolo pure la Final Eight di pallanuoto, cheprenderà il via domani presso la piscina della Sciorba. Le otto principali formazioni del Vecchio Continente si giochernno lo scettro europeo in unico contesto, propoonendo sfide alquanto equilbrate ed incerte oltre ad uno spettacolo forse non inferiore all’epilogo delle Olimpiadi o dei Mondiali per rappresentative nazionali.
Stavolta è toccato alla Pro Recco organizzare l’evento. Un piccolo vantaggio in più di ordine logistico per la formazione biancoceleste, che rientra tra le favoritissime al successo finale che avrebbe un sapore davvero storico. Un preente invita all’ottimismo: l’impiantosito in Val Bisagno ospitò già la finalissima – allora a quattro
squadre – disputata nel maggio 2003 ed in quella occasione trionfarono proprio i recchielini, che ebbero la meglio nell’epilogo sugli ungheresi della Honvede.
L’anno scorso i rivieraschi si fermarono alle semifinali e dovettero assistere dalle tribune alla grande sfida tra i magiari dello Szolnok, alfine vittoriosi, e gli slavi dello Jug Dubrovnik. Da domani sarà tempo di rivincite per il mitico Tempesti e compagni, i quali esordiranno contro l’altra rappresentante italiana, il Brescia, da essi
affrontata e battuta nella finalissima del campionato nazionale.
Questo il calendario dell’evento.
DOMANI
16h00 Olympiacos (GRE) – Spandau04 (GER) – RM1
17h30 ZF Eger (UNG) – CNA Barceloneta (SPA) – RM4
19h00 Jug Dubrovnik (CRO) – Szolnoki VK (UNG) – RM3
20h30 Pro Recco (ITA) – AN Brescia (ITA) – RM2
Venerdì
16h00 Perdente RM1 vs Perdente RM4 – SF1
17h30 Perdente RM2 vs Perdente RM3 – SF2
19h00 Vincente RM1 vs Vincente RM4 – SF3
20h30 Vincente RM2 vs Vincente RM3 – SF4
Sabato
16h00 Perdente SF1 – PerdenteSF2 Finale 7-8 posto
17h30 Vincente SF1 – Vincente SF2 Finale 5-6 posto
19h00 Perdente SF3 – Perdente SF4 Finale 3-4 posto
20h30 Vincente SF3 – Vincente SF4 Finale 1-2 posto
Genova e la Pro Recco hanno lavorato alacremente per organizzare
al meglio l’evento. Sentite Maurizio Felugo, fuoriclasse del passato e
ora presidente biancoceleste
: “
La Final Eight di Genova è il frutto di un percorso iniziato due anni fa con il ritorno nel capoluogo:
vogliamo ripagare l’affetto e l’entusiasmo ricevuti con un fantastico evento internazionale che tutta la Liguria saprà vivere da protagonista. Lo facciamo con orgoglio, senso di appartenenza e volontà di stupire l’Europa. Abbiamo raddoppiato spettacolo e sforzi con la Final Kids che incarna alla perfezione quelli che sono i nostri
valori e obiettivi: avvicinare i più piccoli a questo sport, renderli partecipi ed emozionarli per alimentare la passione. Da atleta prima e presidente poi ho capito quanto sia importante fare squadra, aiutarsi e collaborare: per questo desidero ringraziare sponsor, istituzioni e Len per la fiducia riposta nei nostri confronti”.
“Ero in vasca con la Pro Recco quando vincemmo alla Sciorba la Champions League nel 2003 – afferma Vlado Jujasinovic, oggi allenatore della Pro Recco -. Sarà una grossa opportunità per la nostra squadra, giochiamo in casa, ma non sarà facile vincere. Da giocatore sono state emozioni difficili da spiegare: è diverso trionfare in campo neutro o in casa tua. Spero che i miei giocatori trovino la forza giusta per affrontare tutte le squadre e alzare la coppa davanti al nostro pubblico. L’Olympiacos è certamente la
squadra che ha mostrato di più in questi mesi, ma nel nostro cammino prima c’è il Brescia e poi, eventualmente, i campioni in carica dello Szolnok o quelli di due anni fa, lo Jug Dubrovnik. Il
Barceloneta secondo me può essere la sorpresa della Final Eight perché gioca molto bene ed è cresciuta tantissimo durante l’anno. Domani con il Brescia sarà una battaglia, ed è sbagliato guardare le
finali scudetto e pensare che sarà una passeggiata. Sarà un match combattuto fino all’ultimo quarto, vincerà chi sarà più concentrato”.
Gli appassionati non presenti alla Sciorba potranno seguire in streaming su www.len.eu le partite delle 16 e delle 17.30 e su Sky
Sport 2 le sfidee delle 19 e delle 20.30, con commento di Dario Massara e Sandro Campagna e contributo a bordovasca di Giorgia Cenni. I quarti di finale Jug – Szolnok e Pro Recco – Brescia saranno visibili anche per gli abbonati Mediaset Premium sul canale Sky Sport del digitale terreste. Andamento dei match in tempo reale su: http://www.microplustiming.com/lenchampionsleague/indexCL_web.
php?cal=1
La Sciorba amplierà la sua capienza, da mille posti a 2.500, con
l’aggiunta di due tribune: una dietro la porta lato monte, l’altra
parallela a quella esistente. Un maxi schermo lungo 16 metri sarà
utilizzato come tabellone e permetterà di vedere gol e replay della
partita in corso. All’esterno è stato creato un villaggio con stand e
area ristoro.
La biglietteria posta all’esterno della Sciorba sarà aperta tutti i
giorni dalle ore 14. L’acquisto del pass giornaliero è possibile anche
recandosi presso un punto vendita Lis, chiamando il Call Center di
Ticketone al numero 892101, oppure collegandosi al sito
www.listicket.com.
Ed eccoci ai prezzi. Il biglietto per la giornata di domani, quella in
cui sono previsti quattro quarti di finale, costa 35 euro. Il pass per
venerdì, giorno in cui si disputeranno le due semifinali e le due
partite per il 5-8 posto, è acquistabile al prezzo di 40 euro. Cinque
euro in più, invece, per assistere alle ultime quattro partite di
sabato tra cui la finale che alle 20.30 assegnerà la Champions
League.
Con 120 euro – media di dieci euro a partita – sarà possibile
un en plein senza precedenti.
588 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata