Posticipo pomeridiano: nessuna rete tra Inter e Lazio

di Franco Avanzini –

Vale l’Europa Inter-Lazio, un match che mette di fronte anche due attaccanti importanti come Icardi e Immobile. Bello il colpo d’occhio sugli spalti per questa sfida di fine anno solare. Sortita dell’attaccante della Lazio in area che vince un primo rimpallo ma si vede scippare la palla da Santon. Meglio fa Luis Alberto che chiama Handanovic alla presa bassa. Sempre Lazio pericolosa, questa volta con Milinkovic-Savic che calcia dai 25 metri trovando l’opposizione coi pugni del portiere interista. La prima occasione per l’Inter porta la firma di Perisic alla mezzora ma Strakosha vola e ribatte la conclusione. Prima della chiusura di tempo, Borja Valero di testa colpisce la traversa della propria porta rischiando l’autorete.

Non cambia il cliché della ripresa con le due squadre che si studiano molto non riuscendosi a superare. Borja Valero dopo l’auto traversa, ne colpisce uno tutto suo di palo con un tiro da fuori deviato da Strakosha. Entra Lukaku per Lulic. L’arbitro quindi prima concede un rigore alla Lazio per fallo di mano di Skriniar poi, consultando il Var, lo annulla per l’involontarietà del gesto. Felipe Anderson sostituisce quindi Luis Alberto. Giallo per Santon per gioco falloso e poco dopo anche a Vecino. Joao Mario sostituisce Candreva nell’Inter. Handanovic molto bravo prima sulla conclusione di Felipe Anderson e quindi su quella di Parolo. Ammonito Radu per gioco scorretto. Dalbert prende il posto di Cancelo mentre Nani entra per Milinkovic-Savic. L’ultimo entrato in casa Lazio spara subito dal limite, Handanovic blocca il pallone a terra. Brozovic viene mandato in campo da Spalletti al posto di Borja Valero. Non accade altro, finisce 0 a 0.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.