Posticipo serale: Juventus frenata dall’Atalanta, è 2 a 2

di Franco Avanzini –

Juventus che rischia in casa della solida Atalanta. L’inizio è di marca bianconera che però non riesce a trovare la via della porta. Bergamaschi che cercano il pressing alto. Ci prova Higuain ma il tiro risulta strozzato e Berisha blocca senza difficoltà. In tre minuti, tra il 21′ e il 24′ gli ospiti realizzano due reti; la prima con Bernardeschi che riprende una corta respinta di Berisha sul precedente tiro di Matuidi e la seconda con Higuain che resiste ad un avversario e batte il portiere avversari con un bel tocco, 2 a 0. Gara in salita per gli orobici che non riescono a pungere. Al 31′ comunque la dea segna con Caldara che riprende una punizione di Gomez non trattenuta da Buffon per segnare col tap in, 2 a 1. Esce Cornelius per Ilicic. Si rianimano i locali che vanno al colpo di testa con Kurtic, debole la conclusione. Il primo tempo si chiude senza altre emozioni e con la Juve avanti 2 a 1 nel punteggio.

Si riparte senza ulteriori cambi e con le due squadre che si fronteggiano in mezzo al campo. Sfiora la deviazione vincente sotto porta Chiellini che non arriva però sul pallone. Gasperini inserisce Petagna per Kurtic. Al 12′ il Var annulla il gol di Mandzukic per un precedente fallo di Lichtsteiner che viene ammonito. Giallo pure per Gomez per gioco scorretto. Allegri inserisce Barzagli per Lichtsteiner. Al 22′ Cristante interviene perfettamente sul cross di Gomez realizzando il 2 a 2. Va in campo Cuadrado per Bernardeschi e poi Douglas Costa per Mandzukic. Ammoniti quindi prima Palomino e quindi Petagna. Quest’ultimo per un fallo di mano in area. E’ rigore che però Dybala sbaglia facendosi respingere il tiro da Berisha. Il tutto al 39′. Entra de Ron ed esce Cristante. Sei minuti di recupero nei quali l’Atalanta si difende bene non rischiando nulla.

 

 

453 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata