Posticipo serale: la Juventus passa di misura a Cagliari

di Antonella Costa –

Juventus che batte il Cagliari per 1-0 al Sardegna Arena nel corso di una gara sofferta in cui gli uomini di Allegri hanno avuto non poche difficoltà a conquistare la vittoria. Queste le formazioni scelte dai due allenatori.

CAGLIARI: Rafael, Romagna, Ceppitelli, Pisacane, Faragò, Ionita, Cigarini, Barella, Padoin, Farias, Pavoletti.

JUVENTUS: Szczesny, Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro, Khedira, Pjanic, Matuidi, Dybala, Bernardeschi, Higuain.

Inizia il match con la Juventus che mostra immediatamente la sua determinazione mentre il Cagliari cerca di coprire tutti gli spazi per non lasciare che gli ospiti impongano il proprio gioco. Occasione per i bianconeri, oggi in maglia gialla e blu, con Bernardeschi che tenta il cross per Higuain che non aggancia. Palla che finisce tra le braccia di Rafael. Punizione a favore dei piemontesi affidata a Dybala che colpisce la traversa. Bernardeschi tenta il tiro a giro da fuori area. Palla che impatta il legno. Rispondono i rossoblu con Pavoletti che colpisce di testa un traversone. Sfera fuori. Di nuovo al tiro la squadra di Allegri con Benatia che insacca ma il gol è annullato per fuorigioco. Punizione a favore della Juventus di cui s’incarica Pjanic che però spedisce la palla alta sopra la traversa. Sugli sviluppi di un corner Pavoletti colpisce di testa sfiorando il gol. Szczesny con un intervento quasi miracoloso sventa la minaccia. Primo cartellino giallo della partita ai danni di Matuidi per intervento falloso su Barella. Ancora un eccezionale intervento dell’estremo difensore dei piemontesi che su tiro di Farias arriva in punta di dita a deviare la sfera sul palo. L’arbitro concede tre minuti di recupero durante i quali non accade nulla di significativo. Si chiude il primo tempo a reti inviolate.
Avvio di ripresa senza cambi. Gran colpo di testa di Pavoletti che però spedisce la palla di poco sul fondo. Costretto alla prima sostituzione Allegri: esce Dybala per infortunio ed entra al suo posto Douglas Costa. Cartellino giallo per Bernardeschi per un brutto fallo su Ionita. Bella giocata del nuovo entrato che tenta il tiro a giro. Palla che termina sul fondo. Secondo cambio per la Juventus: esce Khedira per infortunio ed entra Mandzukic. I bianconeri faticano a costruire azioni pericolose mentre i rossoblu cercano di chiudere adeguatamente tutti gli spazi e fanno del loro meglio per contenere gli assalti degli ospiti che giocano con aggressività e determinazione. Sostituzione per la squadra di Diego Lopez: fuori Ionita dentro Sau. Al 29′ la Juventus trova il gol con Bernardeschi che di sinistro batte Rafael. Ammonito Pavoletti per proteste. Sostituzione per i bianconeri: fuori Bernardeschi dentro Lichtsteiner. Doppio cambio per il Cagliari: entrano Van der Weil e Giannetti al posto di Barella e Pisacane. L’arbitro concede 6 minuti di recupero. Gli uomini di Allegri sono chiamati a difendere il prezioso risultato dell’1 a 0, ma i rossoblu non demordono, pressano e continuano ad attaccare senza sosta decisi a tentare il tutto per tutto fino all’ultimo secondo di questa gara combattutissima sin dalle prime battute. Termina la gara con la vittoria di misura della Juventus che batte cosi il Cagliari per 1 a 0 nel corso di una partita sofferta fino alla fine, ricca di momenti di tensione e di infortuni. Piemontesi che mantengono il secondo posto in classifica inseguendo il Napoli per la lotta allo scudetto. Sardi che dal canto loro restano fermi a 20 punti e ancora invischiati nella zona retrocessione.

579 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata