Posticipo serale: manita Roma al Benevento, 5 a 2

di Franco Avanzini –

Partita che pare con l’esito scontato quella tra Roma e Benevento. Eppure all’inizio sono i campani addirittura a passare in vantaggio dopo 7 minuti con Guillherme che controlla in area e, complice una leggera deviazione di Manolas, supera con un tiro il portiere Alisson, 1 a 0. Reagosce la Roma subito con El Shaarawy ma Puggioni devia la sfera coi pugni. Calcia pure Perotti ma ancora si erge a protagonista il numero uno ex Sampdoria. Di testa conclude Dzeko ma ancora Puggioni non si fa sorprendere. Insiste la Roma ma il Benevento va ancora alla conclusione con D’Alessandro, palla a fondo campo. Sfortunata la squadra di De Francesco che sfiora il pareggio con Dzeko che involontariamente manda il pallone contro Viola che ribatte, arriva ancora il Faraone che calcia a botta sicura mancando però la porta. Il pareggio si materializza al 26′ con Fazio che di testa non sbaglia, 1 a 1. Il primo tempo si chiude in parità.

Roma che attacca nella ripresa anche se all’inizio lo fa con minore intensità. Entra Defrel per El Shaarawy. Al 14′ il sorpasso, Under salta Costa e crossa, testa di Dzeko e palla in gol, 2 a 1. Entra Lombardi per D’Alessandro nel Benevento. Neppure il tempo di mettersi meglio in campo che i giallorossi segnano ancora. Perotti dal fondo crossa, interviene con il sinistro Under che fa secco Puggioni, 3 a 1. Insiste la squadra di casa che sfiora il poker di testa con Dzeko. Va in campo Sagna per Letizia. Alla mezzora Under si libera bene e calia di sinistro, 4 a 1. Ma i campani non si arrendono e accorciano le distanze subito dopo un paio di minuti con Brignola servito da Lombardi. Del Pinto sostituisce Djuricic mentre de Rossi prende il posto di Under. Chiusura con Schick in campo per Perotti e con il 5 a 2 segnato su rigore da Defrel (fallo di mano in area di Djimsiti)

373 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata