Sampdoria-Benevento: Quagliarella risponde a Ciciretti, al Ferraris finisce 2-1

Quagliarella Attesa finita, si torna in campo. Eccolo il primo impegno ufficiale 2017/18 della Sampdoria in campionato, questa sera al Ferraris contro il neo promosso Benevento. Le squadre in campo: Sampdoria con il 4-3-1-2 con Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Pavlovic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Caprari, Quagliarella. A disposizione Tozzo, Bereszynski, Ferrari, Murru, Linetty, Capezzi, Djuricic, Verre, Alvarez, Kownacki, Bonazzoli. Allenatore Giampaolo. Benevento con BENEVENTO il 4-4-2 con Belec; Venuti, Lucioni, Costa, Letizia; Ciciretti, Cataldi, Del Pinto, D’Alessandro; Puscas, Coda. A disposizione Piscitelli, Brignoli, Djimsiti, Viola, Camporese, Di Chiara, Gyamfi, Cissè, Gravillon, Donnarumma, Brignola. Allenatore Baroni. Arbitra Pasqua di Tivoli.

E il Benevento a fare la partita e a trovare subito il vantaggio dopo soltanto un quarto d’ora di gioco: D’Alessandro smista sulla corsia destra per Ciciretti, Pavlovic tarda la chiusura e l’esterno firma il vantaggio, tiro a giro che non lascia scampo a Puggioni. A rimettere le cose a posto a pochi minuti dalla fine del primo tempo ci pensa Fabio Quagliarella, che insacca da due passi un pallone respinto male da Belec sul destro di Praet. 1-1 a Marassi, a Barreto il primo giallo della gara.

Partita che riprende con gli stessi ventidue in campo, a Del Pinto per fallo su Torreira il secondo giallo di una sfida che vede la Sampdoria ribaltare il risultato ancora con Fabio Quagliarella: assist di Ramirez, sinistro dell’attaccante a tagliare la difesa e 2-1 a Marassi. Bonazzoli, Linetty e Djuricic per Caprari, Ramírez e Praet i cambi di Giampaolo. Di Chiara, Viola e Cissè per Letizia, Del Pinto e Puscas le risposte di Baroni, per novanta minuti che si chiudono con il 2-1 della Samp.

444 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata