Sampdoria – Inter: Brozovic nel finale, a Marassi finisce 0-1

 Per dare continuità alle vittorie con Napoli, Frosinone e al pareggio con la Fiore t na la Sampdoria, per riscattare il ko con il Parma l’Inter: luci accese al Ferraris sulla sfida tra i ragazzi di Giampaolo e quelli di Spalletti.

Sampdoria con il 4-3-1-2 con Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Linetty, Ekdal, Praet; Ramirez; Defrel, Quagliarella. Inter che risponde con il 4-2-3-1 con Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Nainggolan, Candreva; Icardi. Arbitra Guida di Torre Annunziata.

È la Sampdoria a fare la partita nella prima frazione di gioco, senza riuscire però a trovare la rete del vantaggio nonostante i tentativi dalla distanza di Linetty e Quagliarella, subito pericoloso con una rovesciata dopo pochi secondi di gioco. Sono i nerazzurri invece a trovare il vantaggio al 43′, ma Guida decide di annullare la rete di Nainggolan per fuorigioco dopo avere consultato il VAR. Linetty e Miranda gli ammoniti del primo tempo.

Ripresa che inizia con l’Inter più propositiva è vicina al gol con Candreva che si colpisce il palo, Giampaolo rileva Praet e Linetty con Barreto e Jankto, dentro Perisic per Politano e Keita per Candreva nei nerazzurri, numero 87 ancora pericoloso con una conclusione al volo sulla quale è pronto Audero. Sampdoria che prova a rispondere con Quagliarella dalla distanza, ma la conclusione è fuori dallo specchio della porta. Valero per Nainggolan l’ultimo cambio di Spalletti, due le occasioni una per parte sul finire di partita per sbloccare il match: Quagliarella spara alto da posizione defilata, Skriniar manca lo specchio della porta dal limite dell’area.

Non manca l’occasione con il gol invece Asamoah, ma il gol viene annullato perché il pallone supera la linea di fondo prima di essere servito all’ex Juventus. Ancora un gol, questa volta per la Sampdoria: è Defrel a portare in vantaggio i blucerchiati, ma parte do da una posizione di fuorigioco. Zero a zero a Marassi e tutto da rifare. Fuori Ramirez per Sala, è l’ultima mossa di Giampaolo ma a trovare il gol della vittoria e l’Inter con una conclusione di Brozovic. Espulso Spalletti per qualche parole di troppo in occasione del gol e ammonito Tonelli per un fallo su Skriniar: non c’è più tempi, Game Over a Marassi. Finisce 1-0 per i nerazzurri, che dopo la vittoria in Champions ritrovano i tre punti anche in campionato.

Updated: 22 Settembre 2018 — 23:47

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.