Sampdoria-Juventus, Ferrari e Zapata dalla mixed zone del Ferraris

Zapata, Torreira e Ferrari, tris blucerchiato a Marassi: Sampdoria – Juventus finisce 3-2. A commentare il successo sui bianconeri dalla mixed zone Ferrari e Zapata. “Obiettivi cambiati dopo questa vittoria? Assolutamente, rimaniamo con i piedi per terra e poi a fine anno vedremo. – le parole del difensore – Il gol? La palla è caduta li, mi ci sono trovato e sono stato fortunato. In casa c’è un pubblico che ci da una spinta incredibile, Giampaolo prepara le gare in maniera perfetta e dobbiamo solo fare quello che ci chiede. La Juventus è un grande squadra che cerca di imporre il proprio gioco, noi siamo stati bravi a tenerla e poi a sfruttare le nostre occasioni”.

“Sono contento perché la squadra ha vinto e per i tifosi. Il loro coro? Questa volta l’ho sentito, altre volte ero lontano, mi fa piacere avere questo rapporto con loro e di avergli dato questa soddisfazione. – ha continuato l’attaccante – Questa vittoria per noi è stata molto importante, ora dal prossimo allenamento dobbiamo pensare al Bologna. La Nazionale mi fa bene? Sto cercando di sfruttare le occasioni che mi vengono date, ora devo continuare così. Cosa cambia oggi? Negli obiettivi non cambia nulla, resta quello di dare il meglio. Il duello con Chiellini? È stata una bella sfida, diciamo che sono anche le mie caratteristiche quelle di lottare sulla palla. Quagliarella? Dal primo giorno ci siamo capiti subito, è veramente un grande attaccante. Il mio amico Cuadrado? Abbiamo un bel rapporto, non l’ho ancora visto. Vinto il duello con Higuain col quale giocavo a Napoli? Penso che oggi al di là di quello sia stata brava la squadra. Obiettivo personale di gol? Raggiungere i gol fatti l’anno scorso e farne di più, però la cosa più importante è che la squadra possa vincere”.

633 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata