Udinese-Sampdoria: poker bianconero, alla Dacia Arena finisce 4-0

Per cambiare rotta l’Udinese dell’ex Delneri, per superare l’esame di maturità la Sampdoria di Giampaolo: eccolo il menù del primo anticipo della settima giornata. Le squadre in campo: bianconeri con il 4-3-3 con Bizzarri; Larsen, Angella, Nuytinck, Samir; Barak, Behrami, Jankto; De Paul, Maxi Lopez, Lasagna. Blucerchiati che rispondono con il 4-3-1-2 con Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. Arbitra Fabbri di Ravenna

Sono dell’Udinese le prime occasioni della partita, scambio in velocità e conclusione di Barak che però è debole. Barak primo giocatore a finire sulla lista degli ammoniti per un fallo su Torreira, a pareggiare i conti dei gialli Barreto. A sbloccare la gara invece il gol dal dischetto di De Paul: ingenuità di Puggioni che atterra Maxi Lopez, dagli 11 metri l’Udinese trova il vantaggio. Lista dei cartellini che si allunga: fallo di De Paul su Torreira e giallo per il numero 10 bianconero, arriva anche il secondo giallo a Barreto per un fallo in mezzo al campo. Sampdoria sotto e in dieci alla fine del primo tempo. Linetty, Caprari e Kownacki per Ramírez, Zapata e Quagliarella i cambi di Giampaolo nella ripresa. Balic, Fofana e Adnan per Behrami, Barak e Samir quelli di Delneri, con l’Udinese che grazie ad un altro rigore trasformato da Maxi Lopez fissa il risultato sul 2-0. Giallo anche per Balic per un fanno su Kownacki e Udinese che dilaga nel finale con la doppietta di Maxi Lopez e il terzo rigore di giornata firmato da Fofana.

504 Visite totali 3 Visite di oggi
© Riproduzione riservata