Venti discipline in vetrina sabato al Porto Antico

di Pierluigi Gambino –

Promuovere i valori dello sport, a iniziare dall’importanza del movimento, della pratica sportiva 365 giorni all’anno e, più in generale, di uno stile di vita sano, ispirando i cittadini europei a essere attivi (#BeActive). Questo è il valore fondante della “Settimana Europea dello Sport”, ideata dalla Commissione Europea e promossa dal Ministero dello Sport in collaborazione con Coni e CIP. Il Coni Liguria, perfettamente alneato su questa linea tendenziale, organizza per sabato prossimo la “Giornata Europea dello Sport” in collaborazione con Porto Antico spa.
Lo sport è anche interpretato non solo come uno svago ed un mezzo per migliorare il proprio stato fisico ma anche come un’opportunità imeguagliabile di rafforzare i messaggi di tolleranza, cittadinanza europea e inclusione sociale.
Il punto di partenza deriva da una presa di coscienza piuttosto inquietante: attualmente il livello di attività fisica è in fase di stagnazione e addirittura in calo in alcuni Paesi. Una realtà che non solo ha un impatto negativo sulla società e sulla salute delle persone, ma comporta anche ingenti costi economici. Lo scopo della “Giornata Europea dello Sport” è ispirare i cittadini a essere attivi con continuità e stimolare lo sfruttamento di occasioni che consentano di praticare più attività fisica nella loro vita quotidiana.
L’appuntamento è i programma sabato prossimo, dalle 10 alle 18, in piazzale Mandraccio, che aveva già ospitato l’edizione precedente della manifestazione. In queste ore si sta ultimando l’allestimento di un Villaggio comprendente numerose attività sportive dedicate a tutti coloro che vorranno trascorrere una giornata all’insegna dello sport, olimpico e paralimpico, assieme alle loro famiglie. L’iniziativa è rivolta a tutti, a prescindere dall’età o dal livello di preparazione o di forma fisica.
Nelle aree di gioco al Porto Antico non mancheranno gli istruttori di Federazioni e Associazioni Sportive, i veri e propri esperti in grado di rimarcare il fascino delle rispettive discipline e incentivare la pratica sportiva. Sarà presente anche lo staff tecnico del Coni Liguria per testare le abilità di uomini e donne di ogni età dal punto di vista della forza degli arti inferiori, della mobilità articolare e dell’equilibrio.
Sul piazzale Mandraccio sarà possibile approfondire la conoscenza e provare una ventina di discipline. Per l’Atletica Leggera, a cura della Fidal provinciale, ci sarà una pista rossa di 50 metri già sperimentata in occasione del Mennea Day. Variegato come sempre il ventaglio delle Arti Marziali e attenzione al Basket con i primi approcci grazie agli istruttori della Polisportiva Santa Caterina (Scat). Le evoluzioni del Calcio acrobatico saranno favorite da Paolo Rossi e dalla sua Football Live Free Style.
Chi vorrà imparare i rudimenti del Canottaggio potrà utilizzare i remoergometri del Club Sportivo Urania: sarà insomma possibile un’immediata prova pratica,seppure “a secco”. Eppoi la Danza Sportiva a contatto con i ballerini FIDS Liguria, la Ginnastica con l’air track dell’Andrea Doria, l’Hockey grazie all’attività proposta dal Genova Hockey Club.
Si imparerà a servire, ricevere e schiacciare, fondamentali della Pallavolo, nel campo presidiato dalla Serteco Volley School. La noble art dal Pugilato è proposta dalla FPI Liguria e dalla Celano Boxe. Tra le discipline olistiche, sarà possibile scoprire il Rolfing Movement grazie agli insegnamenti di Marcel Teew. E ancora Rugby nella sua versione “tag” a cura della FIR Liguria, scherma con gli istruttori della Genovascherma, Taekwondo sui tatami della Lanterna e Tennis con Marcelline Genova Sport.
Basket in Carrozzina (BIC Genova) e Pesistica (Simone Capelli) saranno le attività proposte dal CIP Liguria.
Tanti i Testimonial che hanno aderito a questa giornata, in vari modi. Saranno presenti nel pomeriggio al Porto Antico il pluricampione e medagliato paralimpico di Handbike Vittorio Podestà e il campione di Scherma Gabriele Bino (Cesare Pompilio).
Anche il calcio in qualche maniera sarà coinvolto con la collaborazione del Genoa Cfc che ospiterà a centrocampo al Ferraris, prima del fischio d’inizio della gara col Bologna, il presidente del Coni ligure, Antonio Micillo, affiancato da altri due straordinari alfieri dello sport ligure, la stella della Pallanuoto Niccolò Figari (Pro Recco) e il campione paralimpico di Nuoto Francesco Bocciardo (Nuotatori Genovesi). Insieme leggeranno un messaggio per rilanciare i valori della “Settimana Europea dello Sport”.
Prezioso nche il contributo, grazie ai social, di tanti altri campioni, che inviteranno le migliaia di loro “amici” e “seguaci” a vivere il sabato al Porto Antico. Hanno aderito Edoardo Stochino (nuoto), Costanza Ferro e Linda Cerruti (sincro), Nicolò Canepa (motociclismo), Stefano Tempesti e Andrea Fondelli (pallanuoto), Matteo Varnier e Simone Parodi (Pallavolo), Andrea Renzi (Pallacanestro), Silvia Salis e Emanuele Abate (atletica), Cesare Gabbia, Paolo Perino e Davide Mumolo (canottaggio), Luisa Tesserin e Brenda Briasco (scherma), Diego Negri, Matteo Puppo e Benedetta Di Salle (vela).

306 Visite totali 6 Visite di oggi
© Riproduzione riservata