Zenga: “Quando si perde così si chiede scusa. Bella botta ma ci farà bene”

Ag9Qi7rO47XgdR2BkwXK1FDyBda68fzv3CbAzDi9UZyWdi Luca Podestà –

“Abbiamo preso una bella botta che però ci farà bene perché ci consentirà di riflettere su quello che abbiamo fatto.” Esordisce così il tecnico Walter Zenga nella conferenza stampa che fa seguito alla disastrosa partita contro il Vojvodina.

“Il risultato è stato influenzato dai gol subito nei primi minuti dei due tempi – prosegue Zenga –  Abbiamo avuto diverse situazioni per pareggiare dopo il primo gol subito, ma quando siamo rientrati in campo abbiamo regalato secondo e terzo in contropiede. A quel punto l’inerzia della gara è stata tutta  favore dei nostri avversari che hanno trovato anche il quarto gol”

“Quando una squadra vince si va a festeggiare, quando si perde si va a chiedere scusa – conclude l’allenatore blucerchiato – Il tecnico deve essere sempre davanti ai giocatori quando le cose non vanno bene. Non sono uno che cerca scuse, anche se parecchi giocatori sono stati contagiati da un virus gastrointestinale e stasera non erano al meglio, come Regini che dopo essere subentrato stava malissimo. Il mercato? C’è un tempo per tutto, inutile svenarsi, Quando si perde così si vorrebbe scendere in campo subito per dimenticare la sconfitta”.

Updated: 31 Luglio 2015 — 12:34

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.