Pagelle Samp: Schick cambia la gara, bene anche Muriel e Praet

schickdi Luca Podesta –

Puggioni 6,5 – Qualche incertezza in occasione dei due gol subiti ma nel finale è decisivo con un paio di interventi da applausi.

Berszynsky 6,5 – Bella sorpresa dopo la prova balbettante proprio con la Roma in Coppa Italia. Si trova a doversela vedere spesso con Perotti e riesce a contenere piuttosto bene l’argentino.

Silvestre 6 – Consueta prova di sostanza pur con qualche sbavatura.

Skriniar 6,5 – Ancora una volta il migliore del pacchetto arretrato. Sicuro e autoritario, ormai è una certezza. Unica sbavatura sul raddoppio di Dzeko dove si fa anticipare con troppa leggerezza.

Regini 6 – Non copre su Dzeko in occasione del primo gol giallorosso ma nel complesso non demerita anche se difetta un po’ di personalità.

Barreto 6,5 – Al rientro dopo l’infortunio muscolare sfodera la consueta prestazione tutta cuore e polmoni andando a pressare su chiunque gli capiti a tiro.

Torreira 6,5 – Metronomo del centrocampo è sempre nel vivo della manovra. Uomo ovunque della mediana blucerchiata.

Praet 7 – Finalmente una prova convincente per il talentino belga che si toglie anche la soddisfazione del primo gol nel campionato italiano.

Linetty 6 – Rileva Praet intorno al ventesimo della ripresa e fornisce il suo contributo alla causa.

B. Fernandes 6 – Gara tra luci e ombre, fallisce diverse conclusioni dalla distanza sparando alto.

Schick 7,5 – Giampaolo lo getta nella mischia con la squadra in svantaggio e lui risponde con una prestazione sontuosa condita dal gol (il quinto stagionale in campionato) e da diverse giocate di classe. Considerato che ha solo vent’anni il futuro non può che essere dalla sua parte.

Muriel 7 – Nel primo tempo rappresenta un’autentica spina nel fianco per la retroguardia giallorossa messa spesso in difficoltà dalle sue accelerazioni. Nella ripresa quando sembra in calo tira fuori dal cilindro la magistrale punizione che ribalta il risultato (anche se con la complicità di Naingollan).

Djuricic sv

Quagliarella 6 – Tanto lavoro al servizio dei compagni. Gli manca il gol anche se ci prova con una certa costanza.

Updated: 30 Gennaio 2017 — 14:47

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.