Atalanta-Genoa 0-0, si fermala macchina da gol nerazzurra; impresa rossoblu

Il Genoa disputa un ottimo primo tempo chiuso sul nulla di fatto ma con tante recriminazioni per alcune occasioni mancate. Pressando parecchio la squadra di Ballardini ha messo in grande difficoltà gli avversari che hanno patito la veemenza avversaria. solamente nel finale hanno avuto qualche buona opportunità. Pjaca ha aperto la gara con un tentativo fuori non di molto, Shomurodov lo ha invitato prima con un sinistro che vedeva la sfera sfilare a fondo campo di pochissimo e quindi con una conclusione deviata da un piede di Gollini. L’Atalanta si faceva vedere con alcuni tentativi dalla corta distanza con Zapata, parato da Perin e Toloi con la sfera deviata provvidenzialmente da Criscito. Incontro sicuramente positivo per i genovesi che non hanno patito troppo la forza avversaria.

Lerager sostituisce uno spento Zajc in casa Genoa all’avvio della ripresa. Più propositiva l’Atalanta che non attacca in massa ma trova più campo anche perché il Grifone arretrava di qualche metro. Ballardini quindi inseriva Goldaniga e Behrami per Masiello e Strootman mentre Gasperini manda in campo Muriel per Zapata. Atalanta più decisa in fase offensiva; liguri più attendisti. Gasperini inserisce anche Miranchuk per Malinovskyi. Ballardini invece manda dentro Pandev per Pjaca. Offensiva continua dei locali contro un Genoa molto chiuso. Muriel ci prova su punizione, sfera alta. Al 32′ bravo Perin sulla conclusione di Gosens con la sfera deviata da Goldaniga. A dieci dalla fine esordio per Onguéné al posto di Zappacosta. Ci prova pure de Roon da fuori area, palla sopra la traversa. Ultimi colpi del Gasp con Lammers e Mahle per Ilicic e Hateboer. Cinque i minuti di recupero con il Grifone tutto dietro e la Dea che prova a spingere al massimo. Il Genoa si difende bene e chiude sul nulla di fatto contro la macchina da gol nerazzurra.

Queste le squadre mandate in campo dai due allenatori. ATALANTA: Gollini, Toloi, Dijmsiti, Palomino, Hateboer (88′ Maehle), de Roon, Freuler, Gosens, Malinovskyi (65′ Miranchuk), Ilicic (88′ Lammers), Zapata. GENOA: Perin, Masiello (57′ Goldaniga), Radovanovic, Criscito, Zappacosta (80′ Onguéné), Strootman (57′ Behrami), Badelj, Zajc (46′ Lerager), Czyborra, Pjaca, Shomurodov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.