Beach Volley, a Spotorno la finale del Campionato Italiano Indoor

di Pierluigi Gambino –

palabeach spotorno beach volley 2Il beach volley allarga i propri orizzonti temporali e si propone in una nuova veste: non più soltanto al sole estivo, ma anche in altri mesi meno caldi e, soprattutto, nel “chiuso” di un palazzetto. Adesso sono oltre settanta gli impianti in Italia che ospitano questa disciplina, ma il numero è destinato a salire.

La Liguria, tra le pioniere del beach volley tradizionale, che ha avuto Sanremo tra le capitali, si appresta ora ad accogliere il primo evento prestigioso della nuova versione, quella sganciata dalle spiagge e praticabile tutto l’anno. Spotorno, infatti, ospiterà dal 4 al 6 aprile – in piene festività pasquali – la finale scudetto del campionato numero uno. Un evento fortissimamente voluto nella nostra regione dal presidente ligure della Federvolley, Anna Del Vigo, appoggiata nell’iniziativa dalla Regione Liguria e dal Comune della cittadina ponentina, forte di una struttura – in precedenza dedicata ai classici sport da palestra – che da tre anni era chiusa e inutilizzata. Ed ecco che al posto del cemento è stata posta una sabbia considerata di eccezionale qualità dai tecnici del beach volley nazionale per impreziosire una location fantastica, munita com’è di tribune capienti.

Al Palabeach Village si esibiranno nell’imminente “tre giorni” tutti gli specialisti più acclamati di questa disciplina, fatta eccezione per alcuni azzurri già in ritiro per preparare le prossime gare internazionali, con un occhio verso le Olimpiadi. Sei le tappe di avvicinamento disputate nei mesi invernali e utili, appunto, a comporre il “range” di questo momento conclusivo, caratterizzato da coppie nella competizione femminile e sedici nella maschile, che annovera pure – come wild card – un duo tutto ligure, formato dallo spotornese “doc” Emanuele Sbravati e da Andrea Tava, il quale fa la spola tra la Riviera e Alessandria, dove vivono i genitori.

Sabato 4 aprile si giocherà dalle 16 alle 20.40, il giorno successivo dalle 9 alle 19.40 e, infine, nel giorno di Pasquetta spazio a semifinali e finali a partite dalle 11.40, con la premiazione prevista attorno alle 18.

Spotorno collauderà pure le nuove regole introdotte dalla Federazione: ogni partita si snoderà al meglio di tre set, che si chiuderanno ai 15 punti, ovviamente con doppio vantaggio e campo di campo ogni 5 punti. Youtube Fipav e Sportube trasmetteranno tutti gli incontri in programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.