EstateSpettacolo 2021: domani Coma_Cose, il 3 Sangiovanni il 6 i Cachemire

Continua a pieno ritmo EstateSpettacolo 2021 al Porto Antico di Genova, il programma di musica, eventi e spettacolo che dal 2000 anima su tre palchi sul mare le serate nel centro storico della città.

Mentre nella Piazza delle Feste prosegue fino al 5 settembre il Suq Festival con il suo intenso calendario di incontri, teatro, mostre e workshop dedicati al dialogo tra le culture e la promozione della diversità, l’Arena del Mare ospiterà, sul suo palcoscenico proteso verso il cuore del porto, Coma_cose il 2 settembre, Sangiovanni il 3 e, per la seconda parte di Balena Festival, sabato 4 Apparat e lunedì 6 i Cachemire.

Sangiovanni, idolo dei teenager è sold out già da tempo. Diciotto anni, un amore sconfinato per la musica, una pioggia di certificazioni platino e oro (EP “Sangiovanni” doppio disco di platino, “Malibu” triplo disco di platino, “Lady” triplo disco di platino, “Tutta la notte” disco di platino, “Guccy bag” disco d’oro, “Hype” disco d’oro) e oltre centosessanta milioni di streaming su Spotify che lo consacrano come la nuova popstar della musica italiana. Sangiovanni è il disco più venduto del 2021 nella prima settimana e Malibu è il singolo più venduto del 2021 nella prima settimana. Con i suoi messaggi di inclusività, amore per la diversità e accettazione di sé, si distingue per la scrittura dei testi e per una capacità interpretativa fuori dal comune. Nell’EP ha collaborato con i più interessanti produttori della scena, come DRD in “Malibu”, Zef in “Hype”, Bias in “Tutta la notte” insieme a DRD e “Guccy bag” e i Cosmophonix nella cover “Maledetta Primavera”, interpretata ad Amici dove è stato finalista e vincitore del Premio Tim della Critica, il Premio Siae e il Premio delle Radio per “Malibu”.

La seconda “ondata” di Balena Festival inizia sabato 4 con Apparat. L’artista tedesco vive e lavora a Berlino. All’inizio della sua carriera componeva musica techno orientata soprattutto all’ambito dance-floor, ma in pochi anni ha sviluppato caratteristiche sonore più vicine al mondo ambient. Recentemente ha dichiarato che è “più interessato nel disegnare suoni piuttosto che semplici beats”. La svolta aveva avuto inizio con il trasferimento dalla Germania orientale a Berlino, da lui ricordata come una delle decisioni più riuscite della sua vita. Tra le sue produzioni più conosciute la colonna sonora di due film diretti da Mario Martone, “Il giovane favoloso”, basato sulla vita di Giacomo Leopardi e di “Capri-Revolution”. Il suo pezzo più celebre, “Goodbye”, venne utilizzato anche nelle serie televisive “Breaking Bad”, “Dark”, “Maltese – Il romanzo del Commissario”, e nel trailer del film “Prisoners”. Dal 2017 al 2020 il brano è stato usato come sigla della serie tedesca “Dark”, prodotto di punta di Netflix. Nel 2020 ha pubblicato la serie di quattro capitoli “Soundtracks”, che raccoglie le colonne sonore da lui composte, fra cui quella di “Dämonen”, un’opera teatrale basata su I demoni di Fëdor Dostoevskij [Wikipedia].

Biglietti: 34,50 posto unico su www.ticketone.it

Lunedì 6 sarà la volta dei Cachemire. Per settimane in cima alle classifiche dei podcast più ascoltati su Spotify, con centinaia di migliaia di visualizzazioni per puntata su YouTube Cachemire Podcast è il podcast morbidissimo degli stand-up comedians Edoardo Ferrario e Luca Ravenna. Rispettivamente di Roma e Milano, amici da sempre ed entrambi classe ‘87, Ferrario e Ravenna sono da anni i volti più apprezzati e riconosciuti della stand-up comedy italiana. Così simili ma anche così diversi, entrambi sanno rappresentare la quotidianità e trattare questioni più o meno leggere con guizzi inediti, prospettive sorprendenti e, soprattutto, facendo ridere a crepapelle. Nel periodo di assenza forzata dai palchi a causa della pandemia i due comici hanno deciso di dare vita a Cachemire Podcast: un appuntamento pubblicato ogni venerdì su Spotify e anche in video su YouTube con cui ogni settimana – in coppia oppure in compagnia di vari ospiti – si confrontano su diversi argomenti con un’ironia e un ritmo irresistibile. Musica, nostalgia, politicamente corretto, televisione, pubblicità, scuola sono solo alcune delle tematiche raccontate da Ferrario e Ravenna nelle 23 puntate uscite sinora, capaci di intercettare un foltissimo pubblico online che aspetta con trepidazione l’uscita delle puntate, commenta i video e addirittura ha creato pagine meme su Cachemire. Edoardo e Luca sanno parlare a tutti e riescono a far ridere diverse generazioni: ne è la riprova anche la sorprendente varietà degli ospiti che hanno partecipato agli episodi, da Walter Veltroni e Carlo Vanzina a Caterina Guzzanti, Emanuela Fanelli e Valerio Lundini. “È stato bello farlo e ascoltarlo da casa, è arrivato il momento di incontrarci dal vivo” –raccontano. Cachemire Summer Tour è uno spettacolo a metà fra stand up comedy e improvvisazione. Uno show unico e diverso, con temi filati e preparati per ogni serata, per vestire in maniera originale la città che li ospita. Uno scontro culturale, una sfida comica sul palco fra Edoardo, Luca e il pubblico che sarà dotato di microfono, per intervenire, suggerire temi e battute e parlare con i due conduttori. Parteciperà tutta la crew di Cachemire Podcast: il giovane regista video Tahir Hussain, il meno giovane regista audio Carmelo Avanzato e le cachemirine: la produttrice Cecilia Attanasio e la giornalista Alice Oliveri.

Biglietti: Euro 17,25, posto unico su www.ticketone.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.