Genoa-Ascoli: 3-2 Tante, troppe emozioni, ma il Grifone va avanti in coppa

Doveva e poteva essere la serata per trovare soprattutto morale. Il Genoa aveva tutto da perdere dalla gara e per poco l’autorete di Criscito non mette nei guai i ragazzi di Motta.

Partiamo con ordine, partiamo da Pinamonti. Finalmente il giovane attaccante riesce a sbloccarsi al quarto d’ora del primo tempo quando riesce nella deviazione vincente sotto la gradinata sud. Il Genoa però non chiude la gara, lascia che l’inerzia della gara lascino vive le speranze degli ospiti.

Il secondo tempo è un susseguirsi di emozioni. Prima arriva il pareggio dell’Ascoli dopo una manciata di minuti ad opera di Beretta che buca la difesa rossoblù colpevolmente sbilanciata. Poi l’autorete di Criscito sugli sviluppi di un angolo sembra battezzare un’altra giornata maledetta per il Grifone. 

Gli uomini di Motta però non si smarriscono soprattutto con il capitano Criscito che proiettato quasi costantemente in area avversaria trova il pareggio. Il Genoa continua ad attaccare e Pinamonti concede il bis pescando l’angolino alla sinistra del portiere ospite con un tiro chirurgico ad incrociare.

Qualificazione raggiunta e adesso appuntamento con il Torino.

Updated: 3 Dicembre 2019 — 20:13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.