Genoa pagelle, poche sufficienze per una squadra stanca

PERIN voto 6.5: tre parate importanti nel primo tempo, sul gol della vittoria veronese aveva fatto una buona parata su Rrhmani salvo perdere però il controllo del pallone 

BIRASCHI voto 6: il migliore del pacchetto difensivo per abnegazione e volontà, bravo nel frenare le avanzate avversarie

ROMERO voto 5: il rigore del pareggio veneto lo regala tutto lui. Dove poteva andare Zaccagni giunto a fondo campo? Davvero un intervento inutile

CRISCITO voto 5.5: ammonito sarà squalificato contro la Roma, non avanza praticamente mai restando piantato dietro

ANKERSEN voto 5: tocca il pallone sul secondo gol avversario regalando un assist di fatto a Zaccagni, tantissima fatica sulla fascia destra, spesso in affanno

CASSATA voto 5: corre tanto a vuoto e ragiona poco, una gara non certamente positiva. Paga probabilmente la sfida, lunga, di Coppa Italia e termina stremato

SCHONE voto 5.5: un passo indietro rispetto alla partita di Coppa. Pochi palloni conquistati, spesso predica nel deserto (dal 7′ s.t. Behrami voto 5.5: falloso, in condizione non propriamente perfetta)

STURARO voto 5: tanti falli, troppi. Il giocatore paga di trovarsi in un centrocampo dove manca un po’ di lucidità. Sofferente nel finale di gara a causa della stanchezza

BARRECA voto 6: assist ma di serata; di certo prova a mettersi in mostra ma non viene servito in maniera costante

PANDEV voto 5.5: cerca di aiutare Sanabria ma non è serata e spesso i suoi palloni vengono presi dagli avversari (dal 14′ s.t. Favilli voto 5.5: combatte ma è troppo solo e di palloni ne arrivano davvero pochini)

SANABRIA voto 6: segna un bel gol, si mette in mostra nel primo tempo ma di fatto sparisce nella ripresa (dal 30′ s.t. Agudelo voto s.v.: entra col piglio sbagliato perdendo palloni e contrasti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.