Genoa pagelle: sprofondo rossoblu, nessuno merita il 6 politico

RADU voto 5.5: non ha colpe sui gol subiti il numero uno rumeno ma certamente non può meritare la sufficienza

GOLDANIGA voto 5.5: sua l’occasione principale per i rossoblu ma mette in mostra anche qualche indecisione di troppo (dal 9′ s.t. Ankersen voto 5.5: parte bene al suo ingresso in campo ma poi regala di fatto la palla gol a Kulusevskiche non sbaglia)

ZAPATA voto 4: sulla rete di testa di Cornelius salta davvero male facendosi anticipare nettamente. Troppi errori e troppi palloni calciati male

EL YAMIQ voto 5: quando gioca lui il Genoa per sempre e così è stato pure questa volta. Di certo non regala grandi sicurezze ai compagni

GHIGLIONE voto 5.5: prova qualche discesa e qualche cross, di testa sfiora il gol in tuffo ma si è perso il Ghiglionedelle prime gare

SCHONE voto 5: meglio nel primo che nel secondo tempo quando di fatto sparisce dal campo. Da lui ci si attendeva assolutamente di più (dal 27′ s.t. Jagiello voto 5.5: qualche giocata ma nulla di più)

RADOVANOVIC voto 5: è tornato quello dello scorso anno, lento ed impacciato. Forse meriterebbe di rifiatare un po’ 

LERAGER voto 5: non si vede quasi mai e questo non è buono perché lui dovrebbe aiutare nelle due fasi, di difesa che di attacco

PAJAC voto 5: non spinge troppo e perde tante palle. Sbaglia su una rete avversaria andando e perdendo un dribbling di troppo

KOUAMÉ voto 4: un attaccante deve impegnare almeno la difesa avversaria ma lui non l’ha mai fatto, salvo un tentativo, l’unico, a fine gara

PANDEV voto 5.5: è stato sostituito al termine del primo tempo ma probabilmente avrebbe meritato di restare in campo (dal 1′ s.t. Pinamonti voto 5.5: segna subito poi non si vede molto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.