Genoa-Torino: 0-1 sabato amaro per un Grifone poco concreto

Non è bastato un bel secondo tempo per gli uomini di Motta, che dopo due legni, incassano il gol di Bremer sugli sviluppi di un calcio d’angolo e buttano alle ortiche punti preziosi.

Fischi impietosi al triplice fischio per un Grifone che non sa più vincere. In campo a sorpresa Pajac al posto di Criscito, Favilli preferito a Pinamonti e Sturaro confermato. Primo tempo giocato a scacchi dai due tecnici che si annullano a vicenda azzerando anche le emozioni, se si esclude un colpo di Ansaldi che non trova la porta. 

Ripresa differente, giocata con maggior piglio dai rossoblù che mettono alle corde il Toro soprattutto in 90 secondi nei quali prima Agudelo e poi Favilli colgono traversa e palo. Ma il Genoa si ferma qui, schiantato una manciata di minuti dopo su calcio d’angolo da una zuccata di Bremer che gela il Ferraris. Il Grifone non si riprende, accusa il colpo e si affloscia lasciando ai granata tre punti importantissimi.

Updated: 30 Novembre 2019 — 20:08

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.