Napoli-Genoa 0-0, grande prestazione rossoblu, punto meritato

Tanto possesso palla per il Genoa nel primo tempo quando rischia davvero pochissimo contro un Napoli che va a sussulti e con un pubblico freddo nei suoi confronti. Al gol peraltro i partenopei arrivano subito con Insigne dopo neppure sessanta secondi ma la rete viene annullata per un precedente fuorigioco di Lozano. Passato il pericolo (errore di Zapata in uscita), il Grifone ha messo in mostra una organizzazione perfetta con tanti passaggi ma quasi sempre fini a se stesso, senza la dovuta pericolosità in attacco. L’unica opportunità giunge dopo una discesa sulla sinistra di Agudelo che, vinti due contrasti fortunosamente, che sfera a Pandev a centro area che però colpisce malissimo la palla mandandola a fondo campo. Così il più pericoloso del Napoli non sono gli avanti oppure Insigne bensì Zielinski che prima calcia rasoterra a fondo campo e quindi impegna Radu con un tiro dai trenta metri che vede il numero uno rumeno allungarsi sula sua sinistra deviando la sfera. E’ l’unica occasione vera dei primi 45 minuti di gara.

Più veloce la gara nella ripresa grazie anche all’allungamento delle due squadre. Genoa che cerca di pungere con Agudelo, Pandev e Pinamonti mentre sull’altro fronte è Mertens l’uomo più pericoloso con Radu che gli nega il gol dalla distanza. Al 16′ dopo l’ingresso di Llorente per Callejon, grandissima occasione genoana con Agudelo che sulla sinistra fa una giocata pazzesca e crossa per Pinamonti che calcia rasoterra, sulla riga Koulibaly salva il Napoli. Ancelotti prova la carta Elmas togliendo Insigne. Genoa e Napoli cercano soprattutto il fraseggio. Esordio per Cleonise in Serie A a dieci minuti dalla fine quando va a sostituire Pandev. Il ragazzino si prende pure un giallo per un fallo su Lozano. Entra Radovanovic per Cassata infortunato. Finisce dopo sei minuti di recupero la sfida Napoli-Genoa con un ottimo punto per i liguri.

Queste le formazioni ufficiali all’inizio della gara. NAPOLI: Ospina, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj (dal 39′ s.t. Luperto), Callejon (dal 16′ s.t. Llorente), Zielinski, Fabian Ruiz, Insigne (dal 21′ s.t. Elmas), Mertens, Lozano. GENOA: Radu, Ankersen, Romero, Zapata, Pajac, Schone, Lerager, Cassata (dal 43′ s.t. Radovanovic), Pandev (dal 34′ s.t. Cleonise), Agudelo (dal 49′ s.t. Ghiglione), Pinamonti

Updated: 9 Novembre 2019 — 22:42

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.