Ecco il nuovo Centro Sportivo Signorini, un gioiello rossoblu

Presentato il nuovo Centro Sportivo Signorini a Pegli. Un centro sportivo tecnologico, innovativo e soprattutto funzionale alle attività della squadra. Una vera e propria chicca che certamente verrà apprezzata pure dai tifosi che presto dovrebbero poterlo nuovamente vedere assistendo agli allenamenti del Genoa. La società ha aperto le porte di casa propria alla stampa facendola visitare in lungo e in largo. 

Precedentemente il direttore generale della squadra più Antica d’Italia Flavio Ricciardella ha spiegato che: “Riapriamo le porte del centro sportivo. Penso alla parola unicità come una tradizione che rende onore al club ma anche un’altra parola mi viene in mente che è innovazione per stare al passo coi tempi e dare la possibilità ai nostri atleti di lavorare all’interno di una struttura di primo piano. Il costo complessivo è stato di oltre 3 milioni di euro, ci sono due campi coi quali abbiamo occupato ogni centimetro possibile, nulla di recintato. La palestra è stata costruita in maniera eco-sostenibile con molto verde, sia per avere una vivibilità migliore che per sfruttare al meglio gli spazi. All’interno della palestra ci sarà anche una piscina  che servirà ai calciatori quale  zona riabilitativa. La tribuna per gli spettatori é più piccola ma è stata costruita con la stessa impostazione di quella precedente. I lavoro sono durati 6 mesi pieni, la prima parte si è conclusa il 20 agosto per permettere alla squadra di iniziare gli allenamenti sul campo. Non era facile lavorare con i ragazzi in campo. Burocraticamente abbiamo dovuto superare alcune norme della sicurezza specifiche per un centro sportivo. Non ci sono stati comunque ostacoli particolari. Ci sarà quindi una fase due a fine campionato nella quale sarà aggiunta una piccola costruzione, all’interno del quale sarà posto un media center e un piccolo spazio per lo staff denominato sala tattica. Da domani questo centro sportivo potrà essere utilizzato anche dai tifosi”
In sede di presentazione ha aggiunto qualcosa anche Enrico Bruzzone, responsabile marketing: “Questa é la casa del Genoa ed è quello che deve capire chi entra qui dentro. Importante anche l’illuminazione della villa che per qualche ora colorerà la facciata col rosso e con il blu”.

L’illuminazione del Centro Sportivo Signorini è composto da luci led e gli stessi rosso e blu proiettati su Villa Rostan sono stati prodotti grazie a luci led. Attualmente l’accensione è stata impostata tra le ore 17 e le ore 20 ma in futuro, con l’allungamento delle giornate, varierà di volta in volta. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.