Sampdoria-Roma: 0-1 De Rossi punisce i blucerchiati

Nuova chance europea per la Sampdoria e i blucerchiati capiscono subito l’importanza di questo match e al quinto minuto Quagliarella sfiora uno dei suoi eurogol. Il pallone si spegne però alto sulla traversa. Sospiro di sollievo per Mirante. Il primo “squillo” della Roma arriva quasi al 20esimo quando Pellegrini impatta di testa un cross arrivato dalla destra ma il suo tiro non impensierisce Audero. Ci vuole invece un miracolo all’estremo difensore giallorosso per negare la gioia del gol a Defrel. Continua il pressing blucerchiato con Linetty, il cui tiro – ancora una volta- non inquadra lo specchio della porta. Al 30esimo è il turno di Tonelli – splendidamente servito da Quagliarella dopo la punizione battuta da Vieira- ma anche la sua girata nell’area di rigore giallorossa termina alta. Break della Roma sugli sviluppi da corner ma il pallone termina a lato della porta difesa dal numero 1 blucerchiato. Neanche il tempo di respirare per i giallorossi che la Sampdoria si riporta in attacco collezionando due calcio d’angolo. Ci riprova anche Quagliarella ma questa volta è una deviazione della difesa ospite a dire di no al capitano blucerchiato. Sul finale di tempo primi segni di nervosismo tra gli ospiti con Schick e Kolarov che finiscono sul taccuino dei cattivi del direttore di gara.

La ripresa riapre con lo stesso leit motiv della prima frazione: Sampdoria aggressiva alla ricerca del gol che sbloccherebbe il risultato. Ma questa volta è l’altro attaccante ex della partita, Patrick Schick, a sfiorare la rete. Il suo colpo di testa finisce di poco a lato del palo. Il primo cambio è per i giallorossi con Karsdorp che lascia il posto a Juan Jesus mentre continua il riscaldamento di Gabbiadini rimasto in campo durante l’intervallo per iniziare la preparazione. Prima di terminare la sua partita e lasciare spazio a Jankto, anche Saponara prova il tiro ma il suo tentativo sorvola la traversa. Altro cambio per Giampaolo che fa rifiatare Linetty inserendo Gabbiadini. Defrel si reinventa trequartista per una Sampdoria a trazione super anteriore. Continuano i tentativi dei giocatori di casa. La punizione di Quagliarella spaventa Mirante ma non trova il bersaglio grosso. Nuova sostituzione anche per Ranieri che inserisce Dzeko per Pellegrini. Si gioca l’ultima carta il tecnico romano con Kluivert che lascia il posto ad El Shaarawy accolto dai fischi dei tifosi blucerchiati per il suo passato al Genoa. Ma è ancora la Sampdoria a sfiorare la rete, questa volta con Gabbiadini ma anche il neoentrato non ha fortuna. Incomprensione a centrocampo tra Tonelli e Sala costa cara ai blucerchiati. Il tentativo di Dzeko viene deviato in angolo ma dagli sviluppi del corner è De Rossi a battere Audero. Protestano i giocatori della Sampdoria ma senza successo, il VAR convalida la rete del capitano giallorosso. I ragazzi di Giampaolo però non demordono e continuano il loro forcing offensivo. Per il tecnico della Samp ultimo cambio: Vieira out per Sau e squadra con un 4-2-4 per i minuti finali. La palla del pareggio capita sulla testa di Gabbiadini ma il numero 23 non sfrutta l’occasione. L’ultimo affondo è della coppia Defrel-Quagliarella ma ancora una volta la porta sembra stregata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.