Sampdoria-Roma, Ranieri in conferenza: “I ragazzi mi hanno messo in difficoltà”

Prima conferenza stampa della viglia per Claudio Ranieri, neotecnico della Sampdoria, che dal quartier generale blucerchiato di Bogliasco presenta la sfida contro la “sua” Roma.

Prima settimana di lavoro per Mister Ranieri: “Sono soddisfatto i ragazzi hanno messo in campo molta voglia e partecipazione. Sono stati allenamenti intensi e propositivi“.

Sui giorni passati con la squadra: “Mi hanno messo in difficoltà, tutti sono pronti. Mi hanno messo in difficoltà, ma devo fare delle scelte. Devono essere sereni perché il campionato è lungo

Sul capitano ancora in cerca del gol su azione: “Quagliarella ha un carattere particolare, si sta aprendo. La vita di un goleador è legato alle reti segnate ma sono sicuro che presto si sbloccherà“.

Conoscere il gruppo in pochi giorni è difficile ma lo spirito è quello giusto: “Non ho parlato con i ragazzi, per me è difficile conoscere tutti velocemente è più facile che loro si abituino a me e alle mie richieste. Non mi sono spiegato però come mai la Sampdoria fosse in quella posizione di classifica. Lo spirito della squadra è sereno ma un conto è l’allenamento. Ci sono le premesse però per portare lo stesso entusiasmo in campo. Come allenatore non posso fare tanto subito, però credo che la cosa impartente è il feeling che si crea tra e i ragazzi e io sono molto contento di quello che si sta instaurando tra di noi

Sulla formazione ancora qualche momento di riflessione: “Il sabato sera faccio il riassunto della settimana di tutte le sensazioni e sceglierò la squadra che più mi darà la convinzione di poter far bene contro la Roma” e sul modulo: “Il rombo lo gioca a memoria, si sa adattare bene. Ha fatto anche il 3-5-2. Questo mi da l’opportunità di cambiare anche durante la partita

L’appoggio della Sud non può mancare: “Il pubblico ci deve aiutare, deve dimenticare quello che c’è stato. Ho detto ai giocatori che sono liberi di sbagliare purché subito dopo l’errore ci sia la reazione. Si gioca per un colpo, possiamo sbagliare tante volte ma una deve andare bene

Sugli avversari della Roma e il debutto al Ferraris: “È una Roma che vuole fare bene. È costruita per lottare per la Champions League, noi faremo di tutto per fare la nostra partita. Ci aspettiamo una Roma forte con improvvise verticalizzazioni. La Roma la conosco bene, spero di averla spiegata bene anche ai ragazzi. La cosa più importante però è il debutto della Samp e la voglia di fare punti. Devo presentarmi al meglio con i tifosi

Parita a rischio rinvio causa meteo: “Mi adatto a quello che dice la prefettura, mentalmente sarebbe più simpatico giocare perché sarà anche difficile trovare la data per ricalendarizzare la partita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.