Suq Festival: il programma di oggi e domani. si parte dalle ore 17

Pietra Montecorvino in concerto, l’annuncio del Premio Roberta Alloisio e lo spettacolo in prima nazionale “Il mio canto libero” dedicato a Dante sono al centro delle prime due serate del 23° Suq Festival, che prende il via venerdì 27 agosto 2021 (ore 17) al Porto Antico di Genova, dove prosegue fino a domenica 5 settembre con un’edizione intitolata proprio a un verso dantesco, Noi siam peregrin come voi siete (Purgatorio, Canto II).

Riflettori puntati sul concerto di Pietra Montecorvino, cantante, attrice e autrice napoletana, da molti anni assente dalla scena genovese, che venerdì 27 agosto alle 21,30 inaugura il festival con le sonorità mediterranee della sua musica, una miscela trascinante di folk e rock che non teme rapide incursioni nelle hit neomelodiche partenopee. Ha alle spalle una carriera percorsa con artisti di primo piano, a cominciare da Eugenio ed Edoardo Bennato, la vittoria del Premio Tenco come migliore interprete e del Premio Carosone, oltre a essere l’indimenticabile interprete del film Passione di John Turturro. Sul palco sarà accompagnata da Erasmo Petringa (violoncello e chitarra battente), Daniele Brenca (basso elettrico) e Federica Sciola (batteria). Ma prima di suonare, sarà proprio Pietra insieme a Carla Peirolero, direttrice artistica del Suq, ad annunciare la nascita del Premio Roberta Alloisio, che vedrà la prima edizione del 2022. Alloisio, attrice e cantante, è stata una grande e indimenticata amica del Festival, alla cui arte e al cui ricordo viene reso un tributo sentito e doveroso. Tra le sue tante collaborazioni, c’è stata anche quella con Pietra Montecorvino, occasione che sarà ricordata con un video.

Dalla musica si passa al teatro con lo spettacolo in prima nazionale che sabato 28 agosto alle 21,3° apre la rassegna Teatro del Dialogo. “Il mio canto libero” è un progetto teatrale di Paola Bigatto prodotto dalla Compagnia del Suq con il patrocinio della Società Dante Alighieri. Si tratta di un convivio in onore di Dante, dove la vivanda è la poesia. Ma anche il racconto e l’amicizia che unisce gli interpreti Paola Bigatto, Enrico Campanati e Carla Peirolero, la cantante Esmeralda Sciascia, il chitarrista Marco Cravero, i loro ospiti Abderrahim El Hadiri, Alberto Lasso, Bianca Podestà, colonna del teatro in genovese, e gli spettatori stessi, chiamati a partecipare portando una terzina della Divina Commedia a loro particolarmente cara. Da questa idea parte lo spettacolo in cui i versi recitati anche in arabo (Abderraim El Hadiri), in spagnolo (Alberto Lasso), in genovese (Bianca Podestà) si alternno a momenti divertenti e a canzoni, fino all’happening finale in cui sarà coinvolto tutto il pubblico.

Gli altri appuntamenti di venerdì 27 agosto sono alle ore 17 il consueto benvenuto al pubblico e il racconto delle dieci giornate del festival. Si prosegue alle ore 18 con la prima iniziativa dedicata ai bambini (dai 6 ai 10 anni), la mostra-scenografia di Emanuele Luzzati Pulcinella e il Mediterraneo, dove entrare e scoprire i mercati dell’Occidente e dell’Oriente, presentata dagli educatori di Sapere Coop. Sempre in tema di attenzione all’ambiente, il Festival ospita la mostra Cosa diventeremo? Riflessioni intorno alla natura di Antje Damm, a cura di Goethe Institut Turin und Genua e Orecchio Acerbo Editore. Alle ore 19, spazio ai diritti con un’iniziativa di Suq e Coop Liguria, Close the Gap. Saranno Tiziana Cattani di Coop Liguria e Gabriella Grasso del Centro Per Non Subire Violenza a illustrare l’accordo grazie al quale chi acquista il biglietto a uno degli spettacoli del Suq Festival riceverà un coupon che vale una donazione di prodotti Coop Liguria per il Centro Non Subire Violenza.

Sabato 28 agosto il programma prevede alle 16 “L’amuleto portato portato dalle mareggiate” (ore 16), appuntamento dedicato alle famiglie e ai ragazzi realizzato da SFUSO Diffuso in collaborazione con Legambiente Liguria, un laboratorio sulla catalogazione scientifica dei rifiuti dispersi sulla spiaggia per creare un amuleto ricco di piccoli tesori. Alle 18, incontro e workshop Ecosuq “Riciclo virtuoso e prevenzione dei rifiuti: buone abitudini ed esempi concreti” a cura di Cittadini Sostenibili e Amiu Genova. Alle 19, prima diretta Live sui canali social del Festival con lo showcooking di Chef Kumalè alias Vittorio Castellani, dedicato a “Curries, masala & miscele di spezie”, una masterclass sulle cucine del mondo arabo e indiano realizzata in collaborazione con L’Impero del Solo di Sidea Spezie

Tutti gli eventi di queste due giornate sono gratuiti, eccetto lo spettacolo teatrale Il mio canto libero (biglietto €10 intero, €7 ridotto, prenotazione via whatsapp al numero 329 2054579). L’ingresso al concerto di Pietra Montecorvino è gratuito, ma è raccomandata la prenotazione via whatsapp al numero 329 2054579. Biglietti sospesi per cittadini in difficoltà, in collaborazione con diverse associazioni di volontariato. Solo per assistere agli spettacoli e ai concerti, nel corso di tutto il festival, è necessario essere dotati di Green Pass o della certificazione di un tampone negativo nelle 48 ore precedenti l’appuntamento.

Sostenuto dal 2014 dal Ministero della Cultura, il SUQ Festival 2021 è patrocinato dalla Commissione Nazionale Italiana UNESCO e dal Ministero della Transizione Ecologica per l’impegno nei confronti delle tematiche ambientali e la scelta di essere plastic free. Altri importanti patrocini sono quelli di Union for the Mediterranean e della Società Dante Alighieri. Partner istituzionali storici sono Comune di Genova, Regione Liguria, Camera di Commercio di Genova e Porto Antico di Genova Spa. Maggior sostenitore è la Fondazione Compagnia di San Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.