Teatro Garage, ecco la seconda parte della stagione con ben 30 spettacoli

Con l’inizio del nuovo anno parte ufficialmente anche la seconda parte della stagione teatrale del Garage, con un calendario ricco di spettacoli all’insegna della comicità, dell’improvvisazione, delle giovani eccellenze teatrali e del teatro per famiglie. Sono 30 gli spettacoli in programma da sabato 13 gennaio a sabato 11 maggio 2024, in uno spazio, la Sala Diana, che da oltre trent’anni anima la città di Genova e rappresenta un simbolo culturale nel quartiere di San Fruttuoso

Come per la prima parte della stagione 2023-2024, qualità, ricchezza e varietà sono le parole che meglio rappresentano la programmazione del Teatro Garage, con un occhio sempre attento alle giovani compagnie emergenti nazionali e alla sinergia con i teatri del territorio ligure. Anche in questa seconda parte di stagione, infatti, si rinnovano le rassegne portanti del Garage: “G.E.T Giovani Eccellenze Teatrali” dedicata ai nuovi scenari del teatro emergente, con giovani compagnie provenienti da ogni parte d’Italia e vincitori di premi importanti, ideata in collaborazione con l’associazione culturale La Chascona; il Progetto “Spirali”, che unisce il Teatro Garage e il Teatro dell’Ortica di Genova con il Teatro Cattivi Maestri di Savona, il Sipario Strappato di Arenzano e il Teatro delle Udienze di Finale Ligure, con l’obiettivo di favorire un confronto culturale attraverso scambi di spettacoli e di creare, in futuro, una rete sempre più ampia tra i teatri liguri. Proseguono nei primi mesi del 2024 anche il Progetto “Da Salotto”, nato da un’idea dell’attrice Alessandra Frabetti, che consiste in una serie di rappresentazioni contraddistinte da allestimenti agili che troverebbero appunto spazio in un salotto, gli appuntamenti del Teatro di improvvisazione in collaborazione con la compagnia Maniman e la rassegna “Ti racconto una fiaba” del fine settimana dedicata a famiglie e bambini.

Ad aprire la seconda parte della stagione teatrale del Garage, sabato 13 gennaio 2023 alle ore 21 lo spettacolo “Variabili”, una produzione Auge Teatro di e con Altea Bonatesta e Martina Capaccioli e con regia Marco De Rossi. Uno spettacolo profondo e non scontato su una problematica grave e sempre più diffusa nella nostra società come il disturbo alimentare. Il titolo, già vincitore del Premio Alessandro Fersen per la Ricerca e l’Innovazione e del premio per la Miglior Regia al Roma Fringe Festival 2022, fa parte della rassegna “G.E.T Giovani Eccellenze Teatrali”. Di questo filone fanno parte anche “Lidia, storia di una masca” della Compagnia Saltz (sabato 3 febbraio), sulla storia di una donna contadina dei primi decenni del secolo scorso accusata di essere una “masca”, cioè una specie di strega. Il titolo è incluso anche nel Progetto “Spirali”. Sempre portati in scena da giovani compagnie teatrali sono gli spettacoli “Un po’ di più” di Zoé Bernabéu e Lorenzo Covello (venerdì 23 febbraio), in cui due personaggi si trovano immersi in un viaggio alla scoperta dell’altro e di sé attraverso una quotidianità densa e straordinaria fatta dai loro corpi, gesti e parole, “Amazon Crime” della Compagnia Peso Piuma (sabato 23 marzo) che porta in scena la vita frenetica ed estenuante in un centro di smistamento a pochi giorni di Natale, e “Il colloquio” del collettivo lunAzione (sabato 13 aprile), una riflessione sulle visite ai detenuti.

Nella seconda parte della stagione teatrale 2023-2024 del Garage anche molta comicità: venerdì 19 e sabato 20 gennaio alle ore 21 è in programma il doppio appuntamento con il nuovo spettacolo di Daniele Raco “Solo”, in cui il comico savonese affronta con ironia e una punta di malinconia il tema della solitudine e del rapporto che ognuno ha con sé stesso. Un altro gradito ritorno al Teatro Garage è quello dell’attrice Danila Stalteri, volto di numerose serie tv di successo come “Don Matteo”, “Incantesimo”, “Carabinieri” e “Provaci ancora, Prof!”, che torna a Genova con “Hasta siempre, Frida!”, uno spettacolo dedicato alla figura fragile e al tempo stesso potente della nota pittrice messicana (venerdì 8 marzo).

Del progetto “Da Salotto” fanno parte invece gli spettacoli “Il cane” di François Kahn dal celebre racconto di Franz Kafka (venerdì 1 marzo) e “Gramscic” de La Filostoccola, una storia d’amore accompagnata da situazioni paradossali, malintesi e surrealismo (venerdì 15 marzo). La rassegna dedicata al “Teatro di improvvisazione” prosegue invece venerdì 26 gennaio con la sfida “Imprò Nord vs Sud”, venerdì 16 febbraio con “Catch Impro”, in cui tre coppie di wrestler dalla dubbia provenienza si affrontano a colpi di improvvisazione, sabato 9 marzo con la sfida spettacolo “Imprò Genova vs Lecce” e venerdì 12 aprile con “Jamusicale”, con musiche e sonorità improvvisate sul momento. La rassegna curata da Maniman Teatro si conclude sabato 11 maggio con “Shake-Speare”, uno show ispirato al drammaturgo inglese. 

Proseguono nel 2024 anche gli appuntamenti pomeridiani del weekend della rassegna “Ti racconto una fiaba” dedicata a famiglie e bambini con “Alla ricerca di Peter Pan” (domenica 11 febbraio), “Cappuccetto Lupo Rock” (domenica 10 marzo) e “Sulle tracce di Robin Hood”(domenica 14 aprile). 

Le prevendite dei biglietti degli spettacoli si possono acquistare all’Ufficio del Teatro Garage (via Repetto 18r – cancello, tel. 010 511447) mercoledì e giovedì dalle 15 alle 18, venerdì dalle 11 alle 14, oppure online su www.teatrogarage.it e www.happyticket.it. La biglietteria alla Sala Diana apre un’ora prima dell’inizio degli spettacoli. Per info su biglietti e abbonamenti: www.teatrogarage.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.