Tre punti contro il Brescia per la Samp di mister Ranieri che abbandona momentaneamente la zona calda della classifica in attesa di un ciclo piuttosto impegnativo.

Larga vittoria della Sampdoria nello scontro salvezza con il Brescia; un 5-1 che proietta i blucerchiati in una dimensione più tranquilla. Inizia in salita la gara per i padroni di casa che già al 12esimo si vedono costretti ad inseguire per la rete siglata da Chancellor. la Sampdoria non rimane a guardare con un Brescia avanti di un goal ma che lascia davvero troppi spazi agli avversari. Il pareggio arriva infatti al 34′, dopo due ghiotte occasioni letteralmente divorate da Quagliarella prima e Gabbiadini poi, quando Linetty, con un tagliente sinistro, mette la palla nell’angolino per l’ 1-1. Ma non è finita e, prima di andare al riposo, Jankto permette alla Samp di ribaltare il risultato. 2-1 per i padroni di casa e tutti negli spogliatoi. Nella ripresa non c’è gara, la Sampdoria è assoluta padrona del campo e al 24′, su un fallo di mano in area bresciana, il direttore di gara assegna il rigore a favore dei padroni di casa; sul dischetto va il capitano che spiazza, con un’esecuzione perfetta, Joronen per il momentaneo 3-1. Gli uomini di Ranieri non si accontentano e Caprari al 32′ e Quagliarella a tempo scaduto, con una rete di pregevole fattura, mettono in cantiere una larga e meritata vittoria che regala dalla Samp una certa tranquillità in vista di un inizio di girone di ritorno non proprio agevole, almeno sulla carta. 

Updated: 12 Gennaio 2020 — 18:26

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.