Udinese-Genoa 2-2: Pinamonti al 97esimo salva il Grifone dalla sconfitta

Un tiro per parte per 44 minuti poi all’ultimo tentativo l’Udinese riusciva a bucare la difesa avversaria. La rete arriva dalla sinistra dove de Paul riesce a sfondare quasi sempre contro un titubante Cassata che non riesce proprio a tenerlo. Il suo cross è perfetto, Fofana si inserisce tra Sturaro e Goldaniga e di testa non da scampo a Perin. In precedenza Iago Falque, dopo neppure un minuto dal fischio di avvio, su punizione impegnava Musso mentre sull’altro fronte Perin veniva chiamato in causa da Lasagna con un tiro rasoterra da fuori area. Gialli per Goldaniga, Stryger-Larsen e Sema.

Esplosione di emozioni nella seconda frazione di gara. Lasagna infatti porta sul 2 a 0 la sua squadra dopo aver ricevuto palla da Fofana e battuto Perin con un tiro dal dischetto del rigore. Il Genoa sembra k.o. ma ha un moto di orgoglio con l’ingresso di Goran Pandev. Il macedone accorcia le distanze con un diagonale preciso che non da scampo a Musso. Poi, al 97esimo, rigore per un fallo subito da Biraschi da parte di Zeegelar. Dal dischetto Pinamonti si vede ribattere la conclusione da Musso, il centravanti arriva per primo sulla sfera ribadendola in fondo al sacco per il 2 a 2 finale.

Queste le formazioni che hanno iniziato la sfida. UDINESE: Musso, Samir, Troost-Ekong, Nuytinck, Stryger-Larsen (dal 14′ s.t. Larsen), Fofana (dal 37′ s.t. Wallace), Jajalo, de Paul, Sema (dal 24′ s.t. Zeegelar), Lasagna (dal 37′ s.t. Teodorczyk), Nestorovski (dal 14′ s.t. Okaka). GENOA: Perin, Goldaniga, Romero (1′ s.t. Soumaoro), Masiello, Biraschi, Lerager, Behrami (dal 1′ s.t Pinamonti), Cassata (dal 37′ s.t. Destro), Sturaro, Iago Falque (dal 14′ s.t. Pandev), Sanabria (dal 32′ s.t. Favilli)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.