Udinese-Spezia 2-3, Verde, Gyasi e Maggiore regalano la matematica salvezza ai liguri

Un punto e sarebbe salvezza matematica, è quello che chiede lo Spezia ad un’Udinese che però vuole chiudere bene la sua stagione casalinga. Il primo tentativo della gara è di Manaj con pallone sull’esterno della rete. Aggressivi gli ospiti che sfiorano il gol con Agudelo sul quale interviene Silvestre che manda la palla a fondo campo con un colpo di reni. L’Udinese alza il ritmo mettendo un po’ in difficoltà la difesa avversaria. Ammonito Nuytinck per comportamento non regolamentare e poco dopo pure Gyasi per gioco falloso, un cartellino importante in quanto lo manderà in squalifica. Un paio di opportunità per l’Udinese non vengono concretizzate da Pussetto. Al 26′ i friulani segnano con un bel tiro di Molina da fuori area, 1 a 0. Locali che non si fermano contro uno Spezia colpito dal gol subito. Si fa male Reca ed al suo posto entra Salva Ferrer. Lo Spezia pareggia la 35′ con un cross di Salva Ferrer dalla sinistra, palla al centro con Verde che insacca di sinistro al volo, 1 a 1. Insistono gli ospiti con Agudelo che calcia da fuori, Silvestre si allunga ribattendo la sfera. Nel recupero Salva Ferrer crossa per Gyasi che si gira bene e batte Silvestre, 2 a 1. Si chiude il primo tempo cl vantaggio ligure.

Si apre la ripresa con Maggiore che va subito a rete deviando un cross dalla sinistra, nulla da fare per Silvestre e 3 a 1. Marengo e Pussetto lasciano il campo a Samardzic e Nestorovski per Marengo e Pussetto. L’Udinese prova a riaprire la sfida ma la difesa avversaria regge bene l’urto. Deulofeu è l’uomo più pericoloso che spesso viene però controllato bene da Amian. Lasciano il campo Agudelo e Verde ed entrano Antiste e Bertola. Non varia il cliché della partita con l’Udinese che attacca ma non accorcia le distanze. Nuovo doppio cambio: Arslan e Soppy per Pereira e Udogie. Giallo a Kiwior per gioco scorretto. Gyasi e Maggiore escono per Kovalenko e Salcedo. Nel recupero rigore per lo Spezia per uno scontro Perez-Kovalenko, dal dischetto va Manaj che calcia alle stelle. Al 47′ Pablo Mari devia un pallone in angolo per il 2 a 3. Poco male perché lo Spezia vince e si salva in carrozza anche in questa stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.